Economia

Aeromobili registrati a Malta, raddoppiano in cinque anni le iscrizioni.

In cinque anni i velivoli registrati a Malta, sono raddoppiati. La conferma è arrivata ai media, direttamente da Transport Malta, l’Autority maltese che gestisce il registro aeronautico.

Mentre nel 2012 il numero di velivoli registrati a Malta erano di 128 aerei, quest’anno si è arrivati a quota 263. È chiaro che l’isola del mediterraneo, ha migliorato il suo posto in graduatoria, quale giurisdizione per la registrazione di aeromobili negli ultimi anni. Solo nel 2015 un anno ci sono state ben 61 nuove registrazioni di aerei, mentre nel 2016 la quota ha toccato 52 nuove registrazioni aeromobili. Nel 2017 le registrazioni sono già a quota 32.

Il velivoli registrati a Malta vanno da quelli ad un motore fino agli Airbus A340. Tra gli aeromobili registrati da Transport Malta anche un Sukhoi Superjet 100, che è stato il primo aeromobile di questo tipo,  registrato nell’Unione Europea.

Tra gli aeromobili registrati Malta ci sono quelli del gruppo Rock degli ACDC e dei Guns & Roses. Mentre anche quello del Tour U2 sta concludendo la procedura di registrazione presso il registro maltese.

Il portavoce di Malta Trasport, ha dichiarato, che i proprietari di aeromobili scelgono Malta in quanto lo stile dinamico del regolatore offre un servizio diverso da altre giurisdizioni. Le leggi oltre ad essere lineari, vedono Malta firmataria della Convenzione di Città del Capo, che offre livelli di sicurezza e rassicurazione al top.

Inoltre negli ultimi anni sono state attuate diverse iniziative per ristrutturare la Direzione dell’Aviazione Civile all’interno di Transport Malta. Queste includono la formazione completa dei dipendenti, così come il reclutamento di nuovi ispettori specializzati nel settore dell’aviazione. Oggi, la Direzione dell’Aviazione Civile maltese ha l’esperienza necessaria per garantire il massimo livello di standard nel campo della sicurezza e servizi richiesti in questo settore. Il nostro paese, conferma il portavoce,  offre anche incentivi fiscali tra cui aliquote fiscali favorevoli e refund tax.

Questi sforzi sono stati riconosciuti da importanti operatori internazionali che considerano Malta come base per i loro investimenti.

Il Ministro dei trasporti, infrastrutture e Progetti Ian Borg, ha elogiato il lavoro dell’Autorità dei trasporti.

Ha dichiarato, inoltre, che Malta possa attirare sempre più investimenti nel settore. “Credo che dovremmo continuare a incentivare questo settore ed essere ottimisti, sul fatto che il numero di registrazioni continueranno ad aumentare nel prossimo periodo”, ha concluso il Ministro Borg.

MALTA BUSINESS, in collaborazione con i propri consulenti di settore, è a vostra disposizione per qualsiasi informazione ed assistenza, in merito alla registrazione di aeromobili nel registro maltese. Per info e contatti, siete pregati di compilare il seguente FORM.