Blockchain Focus

Al via il Blockchain Forum Italia, Sergio Passariello “creare un ponte tecnologico e finanziario tra Italia e Malta”

Milano, 8 novembre 2018 – Si è tenuta ieri la conferenza italiana Blockchain Forum Italia, una kermesse tutta Made in Italy, dedicata alla nuova tecnologia decentralizzata di scambio dati “Blockchain” e riservata alla discussione delle diverse declinazioni che questa nuova tecnologia potrà rappresentare.

Durante il #BlockchainForunItalia, alla sua prima edizione, si sono tenuti workshop, tavoli di discussione, presentazione di casi reali di applicazione della Blockchain in cinque aree tematiche ben definite: #Tech Industries, Investment&Legal, #ICO&Startup, Digital Marketing Plaza e Matching Table. Quest’ultimo è stato un vero e proprio tavolo di incontri one-to-one tra gli espositori ed i partecipanti.

Un punto di riferimento importante nella manifestazione è stato l’intervento di Sergio Passariello CEO del CONSORZIO EUROMED INTERNATIONAL TRADE e founder di Malta Business, il network italo-maltese impegnato con una taskforce proprio sul focus della Blockchain.

Durante il panel “Una visione fuori dall’Italia: come si muovono gli altri Stati?” Sergio Passariello, ha spiegato le ultime novità del settore a Malta.

“Seguiamo con attenzione l’evolversi della legislazione maltese sul tema delle tecnologie DTL, partecipando attivamente alle numerose iniziative pubbliche e private che in quest’ultimo anno sono state presentate a Malta.” ha dichiarato Sergio Passariello.

Dal primo novembre a Malta è in vigore un quadro giuridico legale, approvato dal Parlamento, che consentirà di garantire più trasparenza e sicurezza nel settore, – precisa Passariello – ed in particolare nel segmento finanziario legato alle cryptovalute ed al lancio di ICO.

Grazie a partnership costituite sul territorio Maltese, che vedono la nostra realtà presente da oltre un triennio con il brand Malta Business – continua Passariello – abbiamo sviluppato un incubatore imprenditoriale in grado di erogare servizi e consulenza a 360 gradi nel settore della Blockchain.

Oggi Malta – conclude Passariello – con l’entrata in vigore dei nuovi regolamenti, si posiziona tra i primi Stati al mondo nei quali l’avvio di un’iniziativa imprenditoriale, nel settore della BlockChain, può trovare garanzie giuridiche e tecniche oltre che un ecosistema in grado di tutelare soprattutto gli investitori. Il nostro obiettivo principale è quello di rafforzare partnership con realtà italiane, per la costruzione di un vero e proprio ponte tecnologico e finanziario tra Italia e Malta.

info autore

Redazione