Accordi bilaterali

Incontro bilaterale Malta-Italia. Il futuro del mediterraneo è la pace

Questa mattina il Ministro degli Esteri di Malta, Dr. George W. Vella ha avuto colloqui ufficiali con il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni.

I due Ministri hanno espresso la loro soddisfazione per i forti legami storici tra Malta e l’Italia. Il ministro Vella ha sottolineato che le eccellenti relazioni bilaterali sono state costantemente alimentate nel corso degli anni in campo politico, culturale, turistico e vari altri settori, e che i due paesi dovrebbero esplorare nuove possibilità per aumentare ulteriormente gli scambi tra Malta e l’Italia.

I due Ministri hanno sottolineato l’importanza della stabilizzazione politica della regione del Mediterraneo, con particolare riferimento agli sviluppi in Libia, in Siria e il processo di pace in Medio Oriente.

Al centro dei colloqui anche l’attuale crisi dei rifugiati e la questione persistente dell’immigrazione clandestina attraverso il Mediterraneo. I due Ministri hanno ribadito il loro sostegno reciproco nel raggiungimento della stabilizzazione nella regione del Mediterraneo.

Il Ministro Vella ha sottolineato l’urgenza del dossier “Libia”, in quanto sia Malta che l’Italia sono state per anni impegnate ed anche se non esiste una soluzione facile per la stabilizzazione della Libia, il ministro Vella ha dichiarato che i due paesi sostengono l’iniziativa UNSMIL. La comunità internazionale deve svolgere un ruolo attivo, ma qualsiasi intervento dovrebbe essere su richiesto della Libia.
Il ministro Vella ha sottolineato che la pace del Mediterraneo deve essere garantita all’ordine del giorno dall’Unione europea in modo da tutti gli Stati membri possono agire in modo efficace e coordinato.

fonte: Ufficio Stampa Ministro Esteri Malta

Condividi l'articolo

About the author

Anna Rita Panariello

Anna Rita Panariello

Blogger - Imprenditrice