giovedì, Settembre 29, 2022
spot_imgspot_img
HomeEconomiaA Malta la prima connessione quantistica sottomarina

A Malta la prima connessione quantistica sottomarina

Ha avuto successo l’esperimento realizzato tra Malta e la Sicilia per la trasmissione sottomarina di informazioni attraverso un innovativo sistema di crittografia quantistica.

Le informazioni per un web a prova di intercettazioni sono state trasferite tramite polarizzazione utilizzando copie di fotoni, ossia particelle di luce intrecciate.

A condurre l’esperimento, avvenuto in corrispondenza di una stazione di comunicazione presente sulle coste maltesi, è stato un team internazionale, guidato da Rupert Ursin e Anton Zeilinger dell’Institute for Quantum Optics and Quantum Information Vienna (Iqoqi), dall’Accademia austriaca delle scienze (Öaw) e dall’Università di Vienna.

Durante l’esperimento sono stati trasmessi quattro bit di informazioni al secondo. Se qualcuno provasse a leggere le informazioni inviate dalla particella di luce durante il suo viaggio, lo stato della particella cambierebbe immediatamente a causa delle leggi fisiche applicate. Un simile tentativo di intercettazione l’avrebbe fatta esplodere.

Gli scienziati sono rimasti sorpresi dalla elevata stabilità del metodo individuato, giudicata “inaspettatamente alta”. È stato possibile mantenere la connessione su lunga distanza e senza ulteriore stabilizzazione, per un periodo di tempo superiore a sei ore. Ciò dimostra il “forte potenziale, soprattutto in relazione alle infrastrutture di telecomunicazione convenzionali, per la creazione di una rete quantistica del futuro”. Oltre ai satelliti, i cavi in fibra ottica avrebbero un ruolo importante nell’imminente costruzione di un’infrastruttura a prova di intercettazione.

Molte delle connessioni in fibra ottica di oggi si trovano sul fondo dell’oceano. Grazie a questo esperimento ora è certo che questi cavi si adattano perfettamente anche al trasferimento di stati quantici”, ha dichiarato il professore Ursin.

Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

LIFE FOSTER  pubblicati i risultati del progetto per prevenire lo spreco alimentare

l'Istituto del Turismo ed il Malta Business Bureau di Malta coinvolto nel progetto life foster per ridurre la percentuale degli sprechi alimentari nel settore della ristorazione.

L’incentivo fiscale per l’impiego di personale altamente qualificato

Lo sviluppo e l'espansione delle industrie basate sulla conoscenza richiedono la disponibilità di risorse umane. Tali risorse possono essere sviluppate attraverso l'istruzione e la...

Internazionalizzazione: l’incentivo per progetti di collaborazione

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che desiderano internazionalizzare la propria attività, o che già esportano e vogliono...

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata