Accordi bilaterali

Armenia-Malta: via la doppia imposizione fiscale

Redazione
Scritto da Redazione

Il ministro degli Esteri dell’Armenia, Zohrab Mnatsakanyan, ha incontrato il ministro degli Affari esteri e della promozione commerciale di Malta, Carmelo Abela, a margine della 74a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.

I membri dei due governi hanno elogiato l’attuale dialogo dinamico tra i due paesi e i risultati raggiunti nel suo quadro. A tale proposito hanno attribuito importanza allo svolgimento di consultazioni regolari tra i due ministeri stranieri, alla promozione di contatti efficaci a livello parlamentare, all’organizzazione di visite a diversi livelli e all’attuazione di programmi di scambio educativo e culturale.

Entrambe le parti hanno espresso disponibilità a continuare ad intraprendere azioni pratiche per sviluppare ed espandere la partnership in ambito commerciale, agricolo, turistico, informatico, educazione creativa e innovazione.

Alla fine dell’incontro Malta e Armenia hanno firmato l’accordo sull’esclusione della doppia imposizione dei redditi e sulla prevenzione dell’evasione fiscale tra i governi armeno e maltese.

Secondo i ministri, la firma dell’accordo è un passo fondamentale per avvicinare i circoli degli affari dei due stati e creare condizioni di cooperazione favorevoli per loro.

Nel frattempo è entrato in vigore lo scorso 20 settembre anche il nuovo trattato sottoscritto tra il governo di Malta e la Repubblica del Kosovo per evitare la doppia imposizione fiscale.

Condividi l'articolo

info autore

Redazione

Redazione