Ecco di seguito un riepilogo le principali novità del Budget 2020, la manovra finanziaria presentata in Parlamento dal ministro dell’Economia e delle Finanze, Edward Scicluna.

Occupazione:
– Concessione di un ulteriore giorno di ferie nel 2020 (27 giorni totali) per compensare le festività che cadono nei fine settimana
– Un rimborso fiscale compreso tra € 40 e € 68 ai lavoratori che guadagnano meno di € 60.000

Imposte sulle persone fisiche:
– Per l’anno 2020 le prime 100 ore di straordinario per i dipendenti la cui retribuzione di base non supera i 20.000 € e che non ricoprono una posizione dirigenziale sono tassati con un’aliquota del 15%
– Il processo di conformità fiscale sarà semplificato e riformato. Verrà introdotto un nuovo sistema che consente alle coppie di presentare dichiarazioni fiscali separate e di essere valutate separatamente.

Previdenza:
– Aumento delle pensioni pari a € 3,51 a settimana.
– La soglia esente per i redditi da pensione deve essere aumentata a € 15.798 nel caso di una coppia sposata che riceve una pensione e a € 13.798 negli altri casi

Sicurezza sociale:
– L’indennità supplementare per le persone di età pari o superiore a 65 anni a rischio di povertà aumenta di € 50
– La sovvenzione per le persone di età pari o superiore a 80 anni che vivono nelle loro case o con parenti aumenta di € 50.
– Le persone che risiedono in una casa per anziani ricevono una sovvenzione di € 300. Questa sovvenzione aumenta a € 350 per le persone di età superiore a 80 anni.
– Un bonus di € 300 sarà introdotto alla nascita o all’adozione di un bambino.

Proprietà:
– Con effetto dal 15 ottobre 2019, i primi acquirenti di una casa saranno esentati da imposte per i primi € 175.000 anziché per i primi € 150.000
– Gli individui che acquistano o ereditano proprietà residenziali in cui intendono stabilire la propria residenza beneficeranno di un’aliquota ridotta del 3,5% sui primi € 175.000
– Ci sarà un nuovo regime applicabile alle persone di età inferiore ai 40 anni per aiutare a finanziare il deposito iniziale richiesto per acquisire proprietà. La sovvenzione ammonterà a un massimo di € 17.500 rimborsabili entro 15 anni. Qualsiasi interesse su tale deposito sarà coperto dal governo
– Gli utili derivanti dall’assegnazione di diritti su una promessa di vendita relativa a beni immobili saranno tassati con un’aliquota fiscale finale del 15% sui primi € 100.000. Gli utili superiori a € 100.000 saranno tassati al 35%
– Le riduzioni delle tasse per le seconde case, per l’acquisto di case inoccupate nelle aree di conversazione urbana e per l’acquisto di case a Gozo sono state prorogate per un anno. È stato inoltre esteso il regime di rimborso per il restauro delle abitazioni

Aziende familiari:
– L’aliquota ridotta dell’1,5% sul trasferimento di imprese familiari è prorogata di un altro anno fino alla fine del 2020 (attualmente applicabile fino alla fine del 2019)

Evasione delle tasse:
– Malta è al quarto posto tra gli Stati membri dell’UE in termini di minore evasione dell’IVA. L’evasione fiscale è stata ridotta dell’8% nel corso di un anno.
Nel tentativo di ridurre ulteriormente l’evasione fiscale, a partire dal prossimo anno, gli acquisti di case, automobili, barche e yacht, diamanti, pietre preziose e opere d’arte non possono essere effettuati mediante pagamenti in contanti superiori a € 10.000
– Una nuova agenzia denominata ” Financial Organised Crimes Agency ” sarà istituita per combattere il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo

Incentivi:
– Malta Enterprise concederà una sovvenzione fino a un massimo di € 200.000 agli operatori del settore delle costruzioni che scelgono di sostituire i macchinari esistenti con nuovi macchinari rispettosi dell’ambiente, a condizione che i vecchi macchinari vengano demoliti. Questo schema sarà applicabile anche per l’acquisto di nuove attrezzature (esclusi i veicoli) con un impatto ridotto sull’ambiente
– A partire da gennaio 2020 verrà concesso un contributo pari al 25% del costo (limitato a € 1.000) per l’acquisizione di pannelli solari e dispositivi che accumulano energia rinnovabile
– Prorogata di un anno l’esenzione dei veicoli elettrici e ibridi dalla tassa di immatricolazione
– Incentivi per l’approvvigionamento di energia elettrica da fonti rinnovabili