24.3 C
La Valletta
giovedì, 23 Settembre 2021
HomeFocusBlockchainDLT: Stati UE del sud uniti per lo sviluppo tecnologico

DLT: Stati UE del sud uniti per lo sviluppo tecnologico

Sette Stati membri dell’UE riuniti nel distretto South EU hanno redatto un protocollo d’intesa per la cooperazione e la condivisione delle migliori pratiche nel settore DLT (Distributed Ledger Technologies).

Il memorandum d’intesa è stato concordato durante il vertice dei ministri delle telecomunicazioni dell’area UE mediterranea, ospitato da Malta all’Auberge de Castille.

Il segretario parlamentare per i servizi finanziari, l’economia digitale e l’innovazione Silvio Schembri ha affermato che la firma del protocollo d’intesa consolida ulteriormente la cooperazione tra i 7 stati nel settore digitale.

Il percorso è iniziato nel mese di dicembre del 2018, quando Malta ha coinvolto i “vicini di casa” Cipro, Francia, Grecia, Italia, Portogallo e Spagna per cooperare nell’ambito della Blockchain e, più in generale, delle DLT, al fine di condividere competenze e conoscenze e, soprattutto, stabilire un quadro comune per la condivisione delle migliori pratiche nella progettazione e applicazione di queste tecnologie.

Ma cosa rappresenta nello specifico il termine DLT?

Si tratta di uno strumento per la registrazione della proprietà, ad esempio di denaro o attività finanziarie o immobiliari. Ad oggi le transazioni bancarie avvengono attraverso sistemi centralizzati, spesso gestiti dalle banche centrali, che tengono poi traccia delle transazioni in database locali.

Un distributed ledger è invece un database di operazioni distribuito su una rete di numerosi computer, anziché custodito presso un nodo centrale. Di solito tutti i membri della rete possono leggere le informazioni e, a seconda dei permessi di cui dispongono, possono anche aggiungerne.

L’esempio ad oggi più conosciuto di DLT è quello della Blockchain. Per conoscere nel dettaglio le opportunità che Malta offre in questo settore o avere una consulenza specifica contatta gli uffici di Malta Business compilando il seguente form:

Sottoscrivi la nostra newsletter

Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

Nuovi incentivi per l’affitto di spazi industriali privati

La nuova misura (non legata al Covid-19) per stimolare investimenti e assunzioni

RES Scheme: l’incentivo per le energie rinnovabili

Il Governo maltese ha lanciato il Renewable Energy System Scheme, meglio noto come RES

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata