Economia

Gli istituti di moneta elettronica a Malta

La sofisticata infrastruttura IT di Malta, unita alla crescita esponenziale dell’e-commerce e dell’i-gaming, ha guidato la creazione e lo sviluppo del mercato della moneta elettronica.

Gli investitori hanno riconosciuto il rapido sviluppo di questo settore e stanno utilizzando Malta in numero crescente per creare una base per gli istituti finanziari che forniscono denaro elettronico e servizi di pagamento a livello globale.

Le istituzioni di moneta elettronica (IME) rientrano nell’ambito di applicazione della legge sugli istituti finanziari e Malta ha recepito la direttiva sulle istituzioni di moneta elettronica dell’UE che regolamenta le istituzioni di moneta elettronica nella legge maltese nel giugno 2011. Di conseguenza, il capitale iniziale richiesto è stato abbassato da € 1 milione a € 350.000, offrendo un’opportunità unica ai neofiti e agli operatori più piccoli di accedere al mercato.

Le infrastrutture tecnologiche e di telecomunicazione stanno già dimostrando un notevole interesse per le licenze EMI e, con il crescente utilizzo di telefoni e computer nelle transazioni di pagamento quotidiane, non sorprende che le sinergie tra le tecnologie le entità e gli istituti di moneta elettronica continueranno a crescere.

Malta è stato il primo paese europeo a varare un regime consolidato per le istituzioni indipendenti di moneta elettronica. Questa nuova area di crescita ha un potenziale enorme ed ha costituito un ottimo passo nello sviluppo del settore dei servizi finanziari di Malta.

I detentori di portafogli di moneta elettronica non sono esposti al rischio di credito dell’emittente di moneta elettronica nello stesso modo in cui un depositante sarebbe esposto al rischio di credito di una banca. Le direttive dell’UE prevedono che l’IME debba salvaguardare e separare i fondi che rappresentano la moneta elettronica emessa, e ogni IME è responsabile di eventuali mancanze. Questi principi sono ulteriormente protetti dalla legge maltese in virtù del Regolamento sugli istituti finanziari (Salvaguardia dei fondi).

Benefici delle istituzioni di moneta elettronica a Malta

  • Le istituzioni di moneta elettronica possono beneficiare di un requisito patrimoniale ridotto rispetto agli istituti di credito
  • più di 250 società di i-gaming con sede a Malta richiedono servizi di pagamento
  • Con la sua infrastruttura di telecomunicazioni all’avanguardia, Malta sta attirando una vasta gamma di aziende di e-commerce
  • I costi operativi sono significativamente inferiori rispetto alla maggior parte dei paesi europei

Requisiti di licenza

  • Il capitale iniziale deve ammontare a € 350.000
  • Devono esserci almeno due persone fisiche che dirigono effettivamente l’attività dell’istituto di moneta elettronica a Malta
  • Deve dimostrare una condotta prudente, persone idonee e adeguate, integrità e professionalità, adeguati flussi di informazioni e la possibilità di una supervisione consolidata

Domanda di licenza: le domande devono essere presentate all’MFSA sui moduli appropriati. La procedura di candidatura consiste in due processi, l’analisi del piano aziendale (comprese le proiezioni finanziarie) e gli esercizi di due diligence su amministratori, dirigenti e azionisti. Le istituzioni devono presentare i seguenti documenti:

  • Programma delle operazioni
  • Livello iniziale capitale proposto
  • Una copia del Memorandum e dello Statuto dell’Associazione o dell’atto di partnership
  • Rendiconti finanziari certificati per gli ultimi tre anni
  • Un piano aziendale comprendente la struttura, l’organizzazione e i sistemi di gestione dell’ente
  • Descrizione dei meccanismi di controllo interno
  • Descrizione dell’organizzazione strutturale
  • Misure riguardanti la salvaguardia dei fondi, ove applicabile
  • Ove applicabile, l’identità dei revisori legali e delle imprese di revisione contabile
  • Identità di tutti i direttori, i responsabili del trattamento e i dirigenti dell’ente
  • Identità di tutti gli azionisti con partecipazione o soci qualificati
  • Identità delle persone che dirigono effettivamente l’attività dell’istituto potenziale
  • Stato giuridico del richiedente e indirizzo della sua sede centrale.

Per info e consulenze è possibile contattare gli uffici di Malta Business, compilando questo form.

con l'invio del presente form accetto le condizioni d'uso e la privacy del sito web.

* campi obbligatori.

info autore

Redazione