domenica, Luglio 25, 2021
spot_imgspot_img
HomeEconomiaL'ambasciatore di Malta in Italia devolve lo stipendio alla Protezione Civile

L’ambasciatore di Malta in Italia devolve lo stipendio alla Protezione Civile

L’ambasciatore di Malta in Italia ha devoluto il suo stipendio di marzo alla Protezione Civile italiana come gesto di solidarietà con il popolo italiano colpito dalla pandemia di coronavirus.

In un post su Facebook, Joseph Cuschieri ha affermato di vivere a Roma e di poter assistere in prima persona alla tragedia che sta attraversando il popolo italiano. PEr questo ha detto sentire “il dovere morale” di compiere un gesto di solidarietà con coloro che soffrono e che sono vittime del “terribile” Covid-19.

Spero che la tragedia vissuta dal popolo italiano non coinvolga anche il popolo maltese, ma in tal caso sono disposto a compiere lo stesso gesto di solidarietà anche nei confronti dei miei concittadini“, ha affermato, sollecitando forza e coraggio in una circostanza così difficile.

Agli ambasciatori viene corrisposto uno stipendio base annuo di € 39.414 all’anno – € 2.500 al mese al netto delle imposte – sebbene il salario risulti poi aumentato considerevolmente attraverso una serie di vantaggi e indennità.

Siamo partner dispot_img
spot_img

Articoli correlati

Tassa UE sul carburante per i voli aerei: Malta si oppone

Malta si oppone all'iniziativa europea di istituire una nuova tassa sul carburante per i voli aerei. Si accende il dibattito.

La compagnia di noleggio auto Enterprise approda a Malta

La compagnia Enterprise Holdings ha aperto la sua prima filiale all'aeroporto internazionale di Malta, in collaborazione con Burmarrad Group

Proprietà intellettuale per le PMI: i nuovi fondi UE

La Commissione Europea ha lanciato alla fine dello scorso anno Ideas Powered for Business, un programma di sovvenzioni del valore complessivo di 20 milioni...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Resta informato sulle opportunità e nulle novità di Malta Business

Accetto Termini e condizioni e Privacy Policy.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata