venerdì, Giugno 21, 2024
spot_imgspot_img
HomeEconomiaUso di assegni e transazioni bancarie: la nuova direttiva

Uso di assegni e transazioni bancarie: la nuova direttiva

Con l’inizio del nuovo anno, il 1° Gennaio 2022, è entrata in vigore la direttiva n. 19 sull’uso di assegni e sulle transazioni bancarie ai sensi del CENTRAL BANK OF MALTA ACT (Cap. 204).

Questa direttiva mira a garantire l’uso sicuro ed efficace di assegni bancari e circolari, definiti “strumenti cartacei”, per ridurre i rischi legali e operativi legati a tali strumenti di pagamento.

Ecco un riassunto delle principali disposizioni contenute nella direttiva:

  • Gli assegni saranno incassati o accreditati solo alla persona indicata dal pagatore
  • Gli assegni non possono essere datati a una data futura, e possono essere accettati in ogni caso se presentati prima di tale data futura
  • Gli assegni superiori a 5.000 euro possono essere depositati solo sul conto del beneficiario
    Gli assegni non possono essere emessi per importi pari o inferiori a 20 euro
  • Le forniture di assegni saranno ritirate se vengono emessi ripetutamente assegni che non possono essere onorati
  • I fornitori di servizi garantiranno che tutte le informazioni relative agli assegni siano conservate per almeno cinque anni
  • Gli utenti che violano il regolamento sono soggetti a multe fino a 200 euro per ogni infrazione.

Ecco invece un riassunto dei principali regolamenti della direttiva:

  • Le restrizioni imposte dai regolamenti si applicano a chiunque anche se per un venditore privato non registrato
  • Il Regolamento vieta a chiunque di effettuare o ricevere pagamenti, o comunque effettuare transazioni in contanti, per un importo pari o superiore a 10.000 euro o il suo equivalente in qualsiasi altra valuta, sia in un’unica transazione che in più transazioni collegate, per l’acquisto o la vendita di beni di antiquariato, beni immobili, gioielli e pietre preziose, veicoli a motore, imbarcazioni e opere d’arte
  • Il superamento del suddetto limite di transazioni in contanti costituisce un’infrazione che rende il trasgressore passibile, su condanna della Corte di Giustizia penale, di un’ammenda (multa) o di un procedimento penale a seconda dei casi
  • L’inosservanza da parte dei commercianti e dei notai delle procedure e delle prescrizioni emanate dalla FIAU comporta una sanzione amministrativa non superiore a 5.000 euro.

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata