giovedì, Luglio 18, 2024
spot_imgspot_img
HomeTurismoBiennale di Venezia 2022: si cercano curatori per il Padiglione Malta

Biennale di Venezia 2022: si cercano curatori per il Padiglione Malta

A causa dell’emergenza Covid-19, la 59ma edizione della Biennale di Venezia, inizialmente prevista per il 2021, è stata posticipata al 2022 e resterà aperta dal 23 Aprile al 27 Novembre.

L’Arts Council Malta, su invito del Ministero per i Beni Culturali, per la terza volta consecutiva è stato incaricato di agire come commissario e autorità contraente per conto del Governo maltese in merito alla gestione del padiglione riservato a Malta.

Il Padiglione Malta è di circa 285 metri quadrati con pareti di mattoni a vista. Si trova alle Artiglierie, nell’area dell’Arsenale, la stessa location che ha ospitato Malta durante la 57° e la 58° Esposizione Internazionale d’Arte alla Biennale di Venezia. I curatori che hanno rappresentato Malta nelle edizioni 2017 e 2019 hanno attirato una notevole attenzione da parte della stampa internazionale, con recensioni eccezionali e titoli in quotidiani prestigiosi come “The Observer” e “The Culture Trip”, che hanno premiato quello maltese come uno dei migliori dell’intera esposizione.

Per il 2022, quindi, Arts Council Malta cerca un nuovo team di curatori, che come principale requisito dovrà essere formato da esperti di livello internazionale. Sarà tuttavia una condizione preferenziale la presenza nel team di curatori e artisti maltesi.

Arts Council Malta pone anche l’attenzione sugli obiettivi di Sviluppo Sostenibile, per affrontare sfide globali come la povertà, le disuguaglianze, il cambiamento climatico, il degrado ambientale, la pace e la giustizia. Nella convinzione che le arti possano fare da guida e favorire un dialogo costruttivo sullo sviluppo sostenibile, le proposte che adotteranno pratiche sostenibili in linea con questi principi verranno presi in maggiore considerazione. Saranno inoltre privilegiate le narrazioni immersive e interattive che sono emotive, ispiratrici e stimolanti nel riflettere le nuove realtà del mondo.

La risposta a questo invito aperto (vedi le linee guida ufficiali) deve essere presentata ad Arts Council Malta attraverso il sistema online, registrando un nuovo profilo e presentando domanda tramite questo link.

Arts Council Malta è il punto di contatto per questa Open Call. Si prega di fare riferimento a qualsiasi richiesta inviando una mail a: venicebiennale@artscouncil.mt.

La scadenza per presentare le candidature è il 5 aprile 2021 alle 12.00.

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata