sabato, Maggio 25, 2024
spot_imgspot_img
HomeFocusBOV si rinnova, ma l'apertura di un conto bancario è una strada...

BOV si rinnova, ma l’apertura di un conto bancario è una strada in salita

Bank of Valletta plc. (BOV), il principale fornitore di servizi finanziari di Malta, punta sulla digitalizzazione avvalendosi di una nuova piattaforma, denominata Oracle FLEXCUBE, che permetterà alla banca di poter contare su una base digitale adeguata per la promozione di prodotti finanziari innovativi per la clientela retail e corporate.

Da oggi BOV può contare su nuove funzionalità digitali, trasparenza e agilità necessarie a sviluppare rapidamente nuovi servizi digitali che rispondano alle mutate esigenze dei clienti, nel rispetto delle normative indicate dalla Banca Centrale Europea e da altre normative bancarie europee. La banca è già in linea anche con quanto previsto dalla norma PS2, avendo implementato nei primi mesi del 2020 Oracle Banking API.

Siamo equipaggiati, pronti e in linea con i nostri programmi per migliorare il servizio ai clienti, consentire di accedere più facilmente a informazioni e servizi e offrire una navigazione fluida ed efficace tra i diversi canali disponibili” ha commentato Joseph Agius, lo Chief Technology Officer della Banca maltese, alla quale vanno riconosciuti gli sforzi messi in atto per stare al passo con i tempi.

Ben fatto, dunque, ma in tutto questo processo di rinnovamento resta ancora vivo e in linea generale irrisolto un problema che sta alla base dei rapporti tra gli utenti finali residenti a Malta e l’intero sistema bancario tradizionale, BOV compresa. Si tratta della difficoltà nell’ottenere l’apertura di un conto corrente nell’arcipelago del Mediterraneo.

Promuovere un servizio sempre più efficace, digitale e performante può essere fine a sé stesso se questo servizio viene poi limitato a priori, soprattutto nei confronti degli stranieri e di chi investe su Malta per lavorare o fare impresa.

Ecco allora che negli ultimi anni, da iniziative private, sono emerse iniziative private che hanno cercato di incontrare le esigenze di nuovi potenziali correntisti per colmare le lacune esistenti. Una di queste è Malta Business Pay, una rete elaborata da Malta Business per mettere a disposizione tutto quello che può essere offerto da una banca con la garanzia di trasparenza, rispetto delle norme, flessibilità ed efficacia.

Il sistema è in grado di attivare in massimo 48 ore tutti i servizi bancari: conti deposito, carte di pagamento, internert banking, bonifici SEPA ed extra-SEPA – iban standard o personalizzati. Per arrivare fino a piattaforme di gestione dei flussi finanziari e di attività di e-Commerce.

Per conoscere nel dettaglio i servizi offerti da Malta Business Pay vai al sito dedicato: https://maltabusinesspay.com/

Per conoscere ulteriori dettagli e attivare il vostro conto corrente con rapidità e semplicità prenotate il vostro appuntamento con i nostri consulenti di Malta Business Agency compilando il seguente form:

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata