L’agenzia di rating internazionale Creditreform ha confermato per Malta il giudizio A+ con una prospettiva stabile: lo ha riferito il Governo in un comunicato stampa rilasciato lo scorso fine settimana. Secondo l’agenzia l’economia dell’arcipelago registra una situazione di “vivace crescita economica, ben al di sopra di quella dell’area dell’euro negli ultimi anni“. Ha inoltre osservato che la resilienza di Malta deriva dalla crescente diversificazione dei settori che contribuiscono alla ricchezza nazionale. E nonostante la pandemia, secondo il rapporto, anche nel corso del 2020 diversi comparti in ambito digitale hanno registrato numeri in crescita rispetto all’anno precedente.

Sempre secondo Creditreform Rating, Malta è uscita brillantemente rispetto a gran parte degli altri Paesi europei di fronte alle sfide dell’emergenza da coronavirus, soprattutto nel primo trimestre. E già nel 2021, si prevede, inizierà la ripresa economica.

Grazie ai sussidi salariali elargiti per salvaguardare l’occupazione, le ricadute della crisi sul mercato del lavoro sono state limitate” ha osservato il rapporto, riconoscendo una qualità generalmente elevata del quadro istituzionale e gli sforzi messi in campo dal Governo per allinearsi agli standard internazionali in materia di legalità e antiriciclaggio.

L’agenzia di rating, secondo il rapporto del governo, ritiene che gli indicatori fiscali miglioreranno e, nonostante l’aumento del deficit, la situazione finanziaria è relativamente buona nel contesto dell’area dell’euro. Gli aiuti del Recovery Fund, inoltre, dovrebbero essere in grado di compensare gran parte degli impatti negativi verificatisi in seguito alla pandemia.

Creditreform Rating ha concluso che il peso del debito nazionale non dovrebbe superare il 60% del PIL, e che diminuirà una volta che la pandemia sarà finita per lasciare spazio a una “tempestiva ripresa economica“.

Per sviluppare il tuo progetto di business a Malta contatta lo staff di Malta Business Agengy compilando il seguente form: