Accordi bilaterali

Vanessa Frazier nominata rappresentante permanente di Malta all’Onu

Redazione
Written by Redazione

Sarà la prima donna a rappresentare Malta al palazzo di vetro di New York.

Condividi l'articolo

Il governo di Malta ha nominato l’ambasciatore S.E. Vanessa Frazier come prima rappresentante permanente delle Nazioni Unite. Durante il suo mandato a New York, l’ambasciatore Frazier avrà il compito di guidare la candidatura di Malta per le elezioni nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Se la candidatura dovesse avere buon esito, Malta parteciperà al Consiglio di sicurezza in rappresentanza del WEOG (gruppo dell’Europa occidentale e altri) per il periodo 2023-24. Frazier assumerà invece il ruolo di Vice Presidente dell’Assemblea Generale, un posto in cui Malta è stata eletta lo scorso ottobre.

Il Ministro degli Affari Esteri e della Promozione del Commercio, Carmelo Abela, si è congratulato con Frazier per il suo nuovo ruolo e ha sottolineato l’impegno di Malta nel promuovere il ruolo delle donne. Il ministro Abela ha osservato che Malta lancerà la sua offerta per un seggio nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite 2023-2024 nel prossimo mese di giugno 2020.

Lunedì 6 gennaio 2020, l’ambasciatore Vanessa Frazier, la nuova rappresentante permanente di Malta presso le Nazioni Unite, ha presentato le sue credenziali al segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, che ha apprezzato l’impegno di Malta per la parità di genere.

Durante il suo incontro con il Segretario Generale Guterres, i due hanno discusso in merito ai recenti sviluppi della situazione politica in Libia: Frazier ha espresso la preoccupazione del governo di Malta per l’escalation della violenza e ha ribadito la posizione del governo, secondo la quale non è possibile trovare una soluzione militare, ma soltanto in via diplomatica. L’ambasciatrice ha quindi sottolineato il continuo sostegno di Malta al processo guidato dalle Nazioni Unite.

Il segretario generale, dal canto suo, ha ringraziato per il costante sostegno di Malta alle Nazioni Unite in generale e al processo in Libia, nonché per la partecipazione attiva di Malta a tutti gli organi delle Nazioni Unite. Ha inoltre affermato che Malta ha una forte reputazione all’interno del sistema delle Nazioni Unite, e che le piccole nazioni hanno una voce forte nei consessi multilaterali.

Vanessa Frazier è entrata a far parte del servizio diplomatico di Malta come diplomatico studentesco nel 1992, confermandosi Primo Segretario nel 1994. Da allora ha assunto incarichi sempre in ambito diplomatico a Washington, Roma, Londra, Bruxelles e Roma, ed è stata impegnata per un periodo di sei anni come direttore per la politica di difesa e segretario permanente ad interim del ministero degli Affari Esteri. Frazier ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua carriera, e in particolare per il suo ruolo nella risposta umanitaria di Malta alla rivoluzione libica nel 2011.

È stata selezionata come “Woman Inspiring Europe” dall’Istituto europeo per il Genere e ha ricevuto onorificenze dalle Repubbliche di Francia, Italia e Brasile, nonché un dottorato Honoris Causa dal suo Alma Mater, Luther College, USA.

Gli ultimi incarichi di ambasciatore della Frazier sono stati in Belgio, dove è stata anche accreditata contemporaneamente a Lussemburgo e NATO, e in Italia, con accreditamento simultaneo a San Marino e alle agenzie delle Nazioni Unite con sede a Roma.

Frazier, sposata con due figli, ha conseguito un master in studi diplomatici presso l’Università di Malta, nonché una laurea in economia aziendale e francese presso il Luther College negli Stati Uniti. E’ stata anche membro della squadra nazionale e olimpica maltese di judo.

Condividi l'articolo

About the author

Redazione

Redazione