domenica, Luglio 25, 2021
spot_imgspot_img
HomeFocusDigitalizzazione nel 2020: Malta ai vertici in Europa

Digitalizzazione nel 2020: Malta ai vertici in Europa

Malta si conferma nella parte alta della classifica dei Paesi europei per la digitalizzazione: secondo il rapporto DESI 2020 l’arcipelago del Mediterraneo occupa il quinto posto, alle spalle di altri leader mondiali nei processi digitali come Finlandia, Svezia, Danimarca e Paesi Bassi.

L’Italia scende invece al 25esimo e quartultimo posto (peggio fanno soltanto Romania, Grecia e Bulgaria), pur rilevando qualche risultato più confortante in merito alle prospettive di crescita future, soprattutto per la prontezza al 5G.

Il rapporto sull’economia e la società digitale (DESI) è un indicatore composito che sintetizza i numeri riguardanti prestazioni digitali dell’Europa e tiene traccia dell’evoluzione degli Stati membri dell’UE nella competitività digitale.

I risultati finali tengono conto dei seguenti fattori particolari:

  • Connettività e sviluppo della banda larga: per quanto riguarda le reti 4G Malta è al primo posto con una copertura di almeno il 90% delle case e degli uffici, ben superiore alla media europea del 78%
  • Capitale umano e competenze digitali: l’anno scorso si è registrato un miglioramento sia delle competenze degli utenti di Internet (almeno delle competenze digitali di base) sia delle competenze avanzate (laureati in ICT e specialisti in ICT), ma permane una carenza di specialisti richiesti dal mercato del lavoro. Malta è al sesto posto in Europa, alle spalle del Regno Unito (inserito nella classifica europea in quanto i dati fanno riferimento ai mesi pre-Brexit) mentre l’Italia è fanalino di coda
  • Utilizzo dei servizi internet da parte dei cittadini: Malta è al sesto posto. Tra i servizi più in crescita, l’uso di videochiamate, attività bancarie e acquisti online. L’Italia è terza, ma guardando la graduatoria dal basso
  • Integrazione della tecnologia digitale da parte delle imprese: Le imprese stavano diventando sempre più digitalizzate, con le grandi aziende al comando nell’utilizzo dei big data e di servizi cloud avanzati. I paesi con il punteggio più alto, per quanto riguarda questi indicatori, sono Malta con il 24% delle aziende che utilizzano big data e la Finlandia con il 50% che si affida a servizi cloud
  • Servizi pubblici digitali: in questo segmento Malta è “solo” undicesima, ma sempre al di sopra della media UE, mentre l’Italia è al 19esimo posto. Nel 2019 sono aumentati sia la qualità che l’utilizzo dei servizi pubblici digitali 
  • Ricerca e Sviluppo ICT: dopo l’Irlanda, Malta è il Paese con il più grande settore ITC in rapporto al Pil nazionale (6,4%)
Siamo partner dispot_img
spot_img

Articoli correlati

Tassa UE sul carburante per i voli aerei: Malta si oppone

Malta si oppone all'iniziativa europea di istituire una nuova tassa sul carburante per i voli aerei. Si accende il dibattito.

La compagnia di noleggio auto Enterprise approda a Malta

La compagnia Enterprise Holdings ha aperto la sua prima filiale all'aeroporto internazionale di Malta, in collaborazione con Burmarrad Group

Proprietà intellettuale per le PMI: i nuovi fondi UE

La Commissione Europea ha lanciato alla fine dello scorso anno Ideas Powered for Business, un programma di sovvenzioni del valore complessivo di 20 milioni...

Sottoscrivi la nostra newsletter

Resta informato sulle opportunità e nulle novità di Malta Business

Accetto Termini e condizioni e Privacy Policy.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata