Adozione di massa della Blockchain nei settori in cui può fare davvero la differenza: è questo l’obiettivo lanciato da Milano in occasione dell’evento Distributed Minds, un think thank promosso da Sara Noggler (con la partnership di Malta Business) per riunire tutte le migliori menti e aziende che stanno diffondendo l’utilizzo della nuova tecnologia DLT con innumerevoli applicazioni decentralizzate e distribuite.

Da Milano è emerso che la strada per la piena applicazione della blockchain non è ancora stata segnata nel suo massimo potenziale: nonostante alcuni sviluppi di immediata applicazione, infatti, molti temi necessitano di approfondimento e ricerca.

Ma l’entusiasmo è stato palpabile. Prova ne è il riscontro ottenuto dai promotori dell’evento, che sono riusciti a richiamare un gran numero di addetti ai lavori e di semplici curiosi interessati ad approfondire la materia.

Malta è il luogo ideale per investire nella blockchain attraverso l’apertura di una startup per lo scambio di criptovalute o per implementare la tecnologia in vari ambiti di applicazione. Per saperne di più contatta gli uffici di Malta Business compilando questo form:

 

Tra i temi più dibattuti, spiccano l’identità digitale e l’ “autogestione” dei dati personali, l’automatizzazione dei contratti, la ricerca di fondi da parte delle startup, gli incentivi a stili di vita incentrati sulla sostenibilità.

Grande attenzione anche per la rivoluzione che la Blockchain potrebbe portare nel mondo della finanza attraverso il meccanismo della decentralizzazione chiamato DeFi, Decentralized Finance, che potrebbe anche arrivare a oltrepassare il ruolo di intermediari come banche o gestori di carte di credito.

Gli sviluppi, dunque, sono innumerevoli. Ma il passo da compiere prima di tutto, è quello di far capire alle persone comuni il meccanismo dei sistemi decentralizzati e condivisi: un concetto ribadito più volte negli ultimi anni, ma non ancora toccato con mano attraverso uno strumento tangibile.

La strada è ancora lunga, ma si sta percorrendo sempre più velocemente. Il prossimo appuntamento con Distributed Minds è già stato fissato per il mese di marzo del 2020.