La Malta Financial Services Authority (MFSA) ha lanciato il suo Fintech Regulatory Sandbox, uno strumento essenziale di Ricerca e Sviluppo per testare soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate, in un ambiente controllato.

L’iniziativa parte dalla rilevanza ricoperta nell’arcipelago del Mediterraneo dal settore dei servizi finanziari, che rappresenta una delle principali componenti dell’economia maltese, tenendo conto sia del Pil prodotto da attività dirette che collaterali o derivate.

Secondo le ultime stime, il settore nel suo complesso rappresenta l’11,2% del Valore Aggiunto Lordo Totale (‘VAL’) e il 10,2% dell’occupazione, collocandosi al primo posto tra i comparti che maggiormente contribuiscono ai valori dell’economia maltese.

Lo scopo principale della Sandbox è, tra le altre cose, quello di promuovere un aumento dell’efficienza e dell’esperienza dell’utente, una diminuzione dei costi, nuovi modelli di business, applicazioni o prodotti, l’identificazione di eventuali lacune normative intrinseche, sfide e rischi.

Le domande per usufruire di questo pacchetto possono essere presentate su base continuativa con una proposta online indirizzata all’Autorità maltese, la quale determina se il Richiedente rientra nell’ambito di applicazione e nei criteri di ammissibilità.

L’autorizzazione da parte dell’Autorità sarà concessa ai sensi della legge in vigore e dei requisiti di cui alla Regola 3 dell’MFSA Act, che prevede una fase di prova e una successiva conferma delle prestazioni che stanno alla base di una soluzione finale.

Per sviluppare il tuo progetto di business a Malta nel settore dei servizi finanziari affidati alla consulenza strategica di Malta Business. Contatta Malta Business Agency compilando il seguente form:

 

1 commento

Comments are closed.