venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img
HomeFocusFinanziamentiAiuti all'innovazione per le PMI, Credito d'imposta

Aiuti all’innovazione per le PMI, Credito d’imposta

Questa misura è disponibile a tutte le PMI che possono beneficiare di questo incentivo e consente a tali imprese di recuperare sotto forma di crediti di imposta, parte dei costi sostenuti per i costi di personale altamente qualificato proveniente da grandi imprese e da Organizzazione per la ricerca e la divulgazione delle conoscenze.

L’aiuto è concesso sotto forma di crediti di imposta ed è limitato al 50% dei costi ammissibili. Questa linea d’incentivi resta attiva fino al 31 ° dicembre 2020.

Budget
Questa misura ha un budget di 500.000 euro.

Tipologie richiedente

Ai fini dell’accettazione della domanda il richiedente, ai sensi del Companies Act, capitolo 386 delle Laws of Malta, deve essere una società in nome collettivo, in accomandita o una società a responsabilità limitata.
Potrà essere una Cooperativa ai sensi della Cooperative Societies Act, capitolo 442 delle Laws of Malta; oppure registrato come lavoratore autonomo con Jobsplus.

Attività finanziabili
Questo incentivo è aperto a tutte le imprese che non sono escluse dai regolamenti sugli aiuti di Stato e che intendono realizzare o attuare attività di sviluppo sperimentale.

Obbligo fiscale e di sicurezza sociale
I candidati non devono essere inadempienti in materia di IVA, imposta sul reddito e sicurezza sociale. L’Agenzia delle Entrate può sospendere e tassare il credito concesso se il beneficiario è inadempiente sui pagamenti di IVA, imposta sul reddito e previdenza sociale.

Costi ammissibili

I costi sostenuti da un’organizzazione di ricerca e divulgazione di conoscenze o da una grande impresa per il distacco di personale altamente qualificato hanno diritto a questo incentivo.
Il distacco di personale altamente qualificato deve essere coperto da un accordo tra il richiedente e l’organizzazione di ricerca e divulgazione di conoscenze o la grande impresa che specifica le attività di ricerca, sviluppo e innovazione che saranno svolte dal personale per le PMI.
Il personale prestato deve essere impegnato in una nuova funzione all’interno della PMI e non sostituire altro personale.
Il contratto di prestito deve iniziare prima del 31 dicembre 2020 e non deve essere prolungato oltre un periodo di 24 mesi. Tutti i costi devono essere sostenuti dopo la presentazione di una domanda di supporto.

La redazione di Malta Business comunica che le informazioni pubblicate potrebbero subire modifiche da parte dell’Autorità di Gestione dell’incentivo. Pertanto, qualora interessati, è necessario compilare il seguente form di contatto per ulteriori approfondimenti.

    Interessato alla seguente linea di incentivo:
    Aiuti all'innovazione per le PMI

    con l'invio del presente form accetto le condizioni d'uso e la privacy del sito web.

    [recaptcha]

    * campi obbligatori.

     

    DISCLAIMER

    Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

    Siamo membrispot_img
    spot_img

    Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

    La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

    Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

    La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

    Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

    Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

    speciale finanziamenti
    Scopri le novità nella sezione dedicata