15.3 C
La Valletta
lunedì, 18 Ottobre 2021
HomeFocusBlockchainMFSA smaschera altri due operatori sedicenti maltesi

MFSA smaschera altri due operatori sedicenti maltesi

Malta Financial Services Authority  ha emesso avvertimenti contro due siti web di criptovalute che hanno dichiarato di operare nell’isola con regolare licenza.

L’Autorità per i Servizi Finanziari ha citato i portali “COINMALEX” e “Crypto Foxtrades”, accusate di avere dichiarato il falso nel sostenere di essere autorizzate, registrate e domiciliate a Malta.

Operare a Malta, uno dei principali centri finanziari al mondo, evidentemente rappresenta un surplus in termini di immagine. Ma le autorità locali non consentono alle società di dichiarare il falso al fine di riaffermare l’integrità e una buona reputazione del Paese.

La pagina “Chi siamo” di COINMALEX, nello specifico, presenta un documento che dichiara di provenire dal “Malta Business Registry”, una vera e propria istituzione all’interno del piccolo stato insulare europeo. La carta intestata del documento mostra tuttavia in modo evidente lo stemma reale britannico: Malta ha smesso di usare questa icona dal 1964, quando ha ottenuto l’indipendenza dal Regno Unito.

Crypto Foxtrades fa anche di più: nella stessa pagina di presentazione, in tutta schiettezza, afferma di essere “autorizzato e regolamentato come fornitore di Servizi di Investimento di Categoria 3 dall’Autorità di Servizi Finanziari di Malta”. La categoria effettivamente esiste, ma non la registrazione di questo marchio.

Crypto Foxtrades e COINMALEX non hanno presentato controrepliche all’intervento di MFSA, che dal 2018 è impegnata nel vigilare l’operato delle aziende del settore, preparandosi a smentire con avvertimenti puntuali coloro che rivendicano una falsa licenza. alle richieste di commento.

L’MFSA sorveglia da vicino le presunte aziende maltesi di crittografia dal 2018, emettendo avvertimenti ovunque e ogni volta che ha individuato un’azienda che rivendicava una falsa licenza. Particolare clamore fece la rivelazione che il colosso Binance, uno dei più scambi di criptovalute al mondo, non aveva mai operato a Malta e non era mai stata regolamentato dalla MFSA.

Leggi: Perché il caso Binance? Malta è selettiva nei progetti Blockchain

Gli enti regolamentati possono essere trovati sul sito web della MFSA.

Sottoscrivi la nostra newsletter

Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

Global Growth: nuovo bando per l’export

Sono aperte le domande del Programma "Global Growth" per il 2022, promosso da TradeMalta e destinato a sostenere l'export delle imprese maltesi. Le aziende che...

Rilanciati i prestiti agevolati per le aziende

Il governo di Malta rilancerà un programma di prestiti agevolati con l'obiettivo di sostenere l'industria manifatturiera e dei servizi a investire in nuovi progetti...

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata