CHOGM Malta 2015

Philo Meli, CBF Malta: Fare affari nel Commonwealth costa il 20% in meno

Il fattore del Commonwealth rende fino al 20 per cento di facilità, per fare affari con altri paesi  grazie all’uso comune della lingua inglese, delle strutture giuridiche e sistemi commerciali simili.

“Nei paesi del Commonwealth abbiamo storia e lingua comune, legislazione prassi aziendali condivise, oltre al fatto che, esiste un importante incentivo per intra-commonwealth nel settore del commercio e gli investimenti,” è quanto ha dichiarato Philo Meli, che fa parte del Business Forum CHOGM.

Il Commercio di Malta con i 53 paesi del Commonwealth è significativo – il Regno Unito e Singapore sono tra i maggiori partners dell’isola – raggiungendo un totale di € 1,3 miliardi nel 2014, in aumento di 218 milioni di €. rispetto al livello del 2013. Sia le importazioni che le esportazioni hanno contribuito a questo aumento.
La cifra di 942 milioni di €, è il totale delle importazioni da tutti i paesi del Commonwealth nel 2014 che hanno rappresentato il 15 per cento del totale, mentre le vendite si assestano sui 403,9 milioni di € del valore.

Tuttavia, la sig.ra Meli ritiene che vi sia un notevole potenziale non sfruttato nel settore del  commercio nei mercati in via di sviluppo del Commonwealth ed in particolare quelli in Africa e Asia.

“Gli imprenditori maltesi – ha dichiarato la Sig.ra Meli – si stanno rendendo conto che devono andare oltre l’UE e l’Africa del Nord. Ad esempio, ci sono 18 paesi africani del Commonwealth sul quale investire – molti dei quali sono oggetto di ingenti investimenti all’estero soprattutto dalla Cina e dalla Turchia. Se una società maltese sta cercando di introdurre o esportare i propri prodotti o servizi in un mercato globale, o di incontrare possibili partner per joint venture, il forum sarà l’occasione giusta”.

La crescita economica nel Commonwealth ha accelerato nel periodo post-1973, in netto contrasto con l’Unione europea, dove il tasso di crescita è in calo da una media del 3,8 per cento nel 1970 a solo il 0,6 per cento negli ultimi anni.
Vi è un notevole potenziale commerciale non sfruttato nei mercati in via di sviluppo del Commonwealth, in particolare quelli in Africa e Asia.

“I Paesi del Commonwealth – ha sottolineato la Sig.ra Meli – sono giovani e dinamici. La popolazione nel Commonwealth è prevista in aumento del 29,4 per cento nel periodo 2015-2050, mentre la popolazione della zona euro dovrebbe scendere dell’1,4 per cento “.
“Secondo un recente studio della Banca mondiale e del Fondo monetario internazionale, i mercati emergenti in Africa stanno godendo di tassi di crescita senza precedenti. L’entusiasmo non è più limitato al Sud Africa. Un flusso costante di investimenti sia pubblici che privati ​​in tutto il continente sta aumentando, in paesi come il Kenya, la Tanzania, il Camerun e il Botswana. ”

Malta è in attesa di ricevere la partecipazione di imprese del settore privato di tutti i continenti e un numero considerevole di capi di governo del Commonwealth hanno già dichiarato la loro partecipazione al Business Forum.

“Il forum rappresenta un’opportunità unica per le aziende – prosegue la Sig.ra Meli  –  per interagire con altri imprenditori, industriali e alti funzionari governativi non solo dei 53 paesi del Commonwealth. Infatti, per la prima volta, questo Business Forum ha anche attirato un buon numero di partecipanti provenienti da paesi dell’Unione europea, tra cui Italia, Austria, Spagna, Germania, Paesi Bassi e Finlandia.

Inoltre, circa 100 leader economici ed esperti affronteranno, nei forum temi e settori quali le infrastrutture, i servizi finanziari, tecnologia, turismo, sanità, industria marittima e della sostenibilità.

Il forum prevede varie opportunità di networking e business-to-business meeting. Infatti, tre settimane prima dell’evento, i partecipanti accreditati potranno accedere ai nomi di tutti gli altri partecipanti classificati sia per paese e settore e un sistema on-line consentirà anche a tutti i partecipanti iscritti di richiedere incontri individuali prima dell’evento.

L’evento si terrà presso l’Hilton di Malta tra il 24 novembre e il 26.

Per partecipare con la delegazione italiana di Imprese del Sud puoi accedere qui: Imprese del Sud

fonte: http://www.timesofmalta.com

info autore

Anna Rita Panariello

Anna Rita Panariello

Blogger - Imprenditrice