Accordi bilaterali Commercio

Il presidente di Malta conduce la delegazione commerciale in Ghana

La visita di Stato sarà “un primo passo verso un maggior numero di scambi con l’Africa”

Marie-Louise Coleiro Preca, presidente della Repubblica di Malta è a capo della prima visita di Stato in Ghana, accompagnata da  delegazione commerciale.

Il Ghana sta rapidamente diventando un hub regionale per le opportunità in altri mercati dell’Africa occidentale, allo stesso modo in cui Malta è vista come la porta d’ingresso nello scenario Mediterraneo e come ponte verso l’Europa.

In un intervista rilasciata a Matthew Xuereb del Time of Malta, il Presidente Marie-Louise Coleiro Preca ha spiegato il motivo strategico della visita di Stato e gli obiettivi a medio termine.

“Malta è ben conosciuta e considerata nella regione nordafricana, grazie a significativi impegni commerciali e culturali che per lungo tempo ci sono stati tra Malta ed i nostri vicini del Mediterraneo a sud”, ha dichiarato il Presidente Coleiro Preca.

“Tuttavia, il nostro impegno storico con l’Africa sub-sahariana è stato meno pronunciato. Credo che sia un ottimo momento per esplorare le opportunità di un ulteriore impegno.”

“È importante per Malta stabilire forti legami con i nostri vicini a nord, soprattutto l’UE, così come i nostri vicini a sud. Questo permetterà di rafforzare il ruolo di Malta come un ponte nel Mediterraneo in azioni pratiche “, ha aggiunto il Presidente Coleiro Preca

Come a Malta, in Ghana l’inglese è la lingua ufficiale d’affari  e viene ampiamente parlato dalla popolazione, mentre il sistema giuridico è basato sui principi comuni di diritto inglese.

Il Ghana fornisce accesso al resto dell’Africa, una popolazione di 1,2 miliardi, attraverso un accordo di libero scambio continentale.

“Ci sono diverse aree in cui i nostri due paesi possono stabilire relazioni più forti e reciprocamente vantaggiose, come nel settore del trasporto e della logistica, con Malta che potenzialmente in grado di offrire servi di supporto al commercio ed all’esportazione ed importazione, oggi pari a 5 miliardi di dollari tra il Ghana e l’UE”.

Inoltre c’è la possibilità per Malta ed il Ghana di discutere delle opportunità nel settore marittimo, in considerazione della necessità del Ghana di stabilire nuove rotte commerciali in Europa, Cina e Africa orientale, nonché le ambizioni di Malta di ampliare il suo potenziale di esportazione in Africa occidentale.

Ci sono 54 paesi in Africa. Perché Ghana?

“Il Ghana è il primo paese che recentemente ha invitato un capo dello stato maltese. È anche il primo paese subsahariano ad istituire un’Alta Commissione a Malta. Ritengo che questa visita di Stato ci fornisca l’opportunità di affinare la nostra strategia più ampia per l’Africa, come un importante primo passo per impegnare Malta con l’Africa attraverso il commercio “.

Il governo di Malta ha contribuito alla creazione di HopeXchange, un ospedale di 80 posti letto nella regione di Kumasi, mentre, sottolinea il Presidente, sono in corso diverse altre iniziative maltesi in varie parti dell’Africa, tra cui gli orfanotrofi ed impianti d’ingegneria idrica e progetti di costruzione.

“Queste le premesse potenziali per lavorare con il Ghana, come un gateway per l’Africa occidentale, è stato riconosciuto come un’opportunità importante dalle comunità di business in entrambi i paesi”.

Missione commerciale di Malta in Ghana

Il presidente sosterrà gli sforzi delle aziende maltesi che la accompagnano in Ghana, dove introdurranno i loro prodotti e servizi.

Ghana esporta in Europa circa 2,5 miliardi di euro di prodotti e importa € 2,8 miliardi di prodotti UE. Trade Malta porterà la delegazione di 25 aziende, che rappresentano una serie di interessi commerciali, per esplorare le opportunità che emergono in Africa.

Trade Malta Ltd è un partenariato pubblico-privato formato tra il governo maltese e la Camera di Commercio di Malta, l’industria e l’industria, per aiutare le aziende a raggiungere i mercati internazionali.

La scelta del Ghana come destinazione d’affari preferita è dovuta al feedback della comunità imprenditoriale maltese per quanto riguarda i piani di diversificazione e internazionalizzazione, spiega l’amministratore delegato di Trade Malta Anton Buttigieg e il rappresentante di Malta Enterprise per l’Africa subsahariana Ronald Micallef.

Questo riflette la reputazione del Ghana come una democrazia stabile, un hub regionale che fornisce l’accesso all’Africa occidentale, un’economia di mercato libera e il fatto che si tratta di un partner di lingua inglese, nel Commonwealth.

Il PIL per l’Africa di 2,2 trilioni di dollari nel 2016 rappresenta un aumento più di tre volte rispetto ai 600 miliardi di dollari registrati nel 2000 e rende l’Africa una delle regioni economiche in più rapida crescita del mondo, aprendo potenzialità non utilizzate per le aziende maltesi in diversi settori, tra cui l’istruzione, l’IT , dell’aviazione, della marina, della produzione alimentare e dell’ingegneria. Tutti questi settori sono rappresentati nella delegazione di Trade Malta a Ghana.

Entro il 2100, la popolazione in età africana dell’Africa sarà più grande e più giovane e rappresenterà il 41 per cento della popolazione totale globale. Questo apre nuove opportunità per le aziende maltesi in settori come l’economia digitale e le industrie creative.

fonte: https://www.timesofmalta.com/

Malta Business, tramite il Consorzio d’internazionalizzazione Euromed è stato invitato a partcipare all’iniziativa e potrà supportare, tramite la propria filiale di Malta, le eventuali richieste di accesso al mercato del Ghana in partnership con aziende Maltesi.

Per informazioni, puoi compilare e spedire il form allegato.

info autore

Anna Rita Panariello

Anna Rita Panariello

Blogger - Imprenditrice

1 Commento