Steve Wozniak
Steve Wozniak e l'amico Steve Jobs

La nuova impresa di Steve Wozniak si chiama Efforce e punta a sul rendere il consumo di energia più efficiente e trasparente, per ottimizzare il risparmio di denaro e il rispetto dell’ambiente.

La startup è stata fondata dall’informatico e inventore statunitensi, considerato uno dei padri del personal computer, insieme a Jacopo Visetti, giovane imprenditore milanese e coordinatore del progetto, che ha trascorso gli ultimi nove anni lavorando nel settore delle energie rinnovabili e dell’ambiente.

Intervenuto alla presentazione del Delta Summit, il grande evento blockchain che si terrà a Malta dal 1 al 4 ottobre, Wozniak ha sostenuto che la nuova tecnologia di registrazione dati può contribuire a ridurre i consumi energetici senza chiedere rinunce sostanziali ai consumatori.

Riservando un plauso a Malta per il suo ruolo di apripista nel legiferare la blockchain e aprire le porte ai “cripto imprenditori”, Steve Wozniak ha anche ammesso il proprio interesse a trasferirsi in pianta stabile nell’arcipelago del Mediterraneo: un pensiero che da diversi anni viaggia nella sua mente, dati gli ottimi rapporti con un’isola amica dell’innovazione e delle nuove tecnologie.

L’annuncio di Wozniak non ha lasciato indifferente, naturalmente, il sottosegretario all’Economia Digitale e all’Innovazione, Silvio Schembri: per la “blockchain Island” che sta nascendo a Malta potrebbe essere il momento di svolta per un’affermazione definitiva a livello internazionale.