venerdì, Giugno 21, 2024
spot_imgspot_img
HomeEconomiaTassa UE sul carburante per i voli aerei: Malta si oppone

Tassa UE sul carburante per i voli aerei: Malta si oppone

La Commissione europea proporrà una serie di misure per ridurre le emissioni dell’aviazione nell’UE: una misura che rientra nel pacchetto di interventi pianificato per raggiungere gli obiettivi legati al contrasto ai cambiamenti climatici. Tuttavia l’iniziativa, che comprende una tassa senza precedenti sul carburante per aerei altamente inquinanti, sta affrontando forti venti contrari da parte delle compagnie aeree del blocco europeo, che temono trovarsi con le “ali spezzate”.

Anche Malta si è opposta a tali proposte per molti anni, sostenendo che una la tassa sui carburanti creerebbe una situazione iniqua per un Paese che è fortemente dipendente dall’aviazione per i viaggi e il turismo, rispetto ai paesi dell’Europa continentale.

Bruxelles sostiene invece che una nuova tassa sul carburante per i voli all’interno dell’UE si rende necessaria se il blocco di 27 nazioni è seriamente intenzionato a raggiungere il suo ambizioso obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra del 55% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030.

Il settore dell’aviazione – che costituisce circa il tre per cento delle attuali emissioni dell’UE – insiste che la tassa lo renderebbe incapace di competere con i rivali al di fuori del blocco.

E la proposta è destinata ad essere una delle questioni più spinose quando i legislatori europei, gli stati membri dell’UE, i lobbisti e gli attivisti verdi inizieranno quelli che si prevede saranno mesi di duro dibattito per dare forma alle leggi finali.

In conclusione, una simile tassazione dovrebbe quantomeno prevedere un piano di compensazione economica: altrimenti creerebbe soltanto danni all’economia maltese favorendo la concorrenza di vettori extra UE.

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata