16.3 C
La Valletta
mercoledì, 1 Dicembre 2021
HomeAccordi bilateraliLa Russia ratifica il no alla doppia imposizione con Malta

La Russia ratifica il no alla doppia imposizione con Malta

Il Primo Ministro russo Mikhail Mishustin ha approvato in via definitiva il progetto di rinnovo dell’accordo contro la doppia imposizione fiscale tra Russia e Malta.

I due Paesi avevano firmato un protocollo di intesa nel mese di Ottobre del 2020 prevedendo alcune modifiche ai trattati esistenti, tra le quali un aumento dell’aliquota della ritenuta alla fonte al 15% su dividendi e interessi.

Il protocollo attuale definisce anche una serie di “eccezioni”, ossia di condizioni per le quali la stessa aliquota preferenziale non supererà il 5%. Tra queste eccezioni figurano gli investimenti istituzionali, le società pubbliche con almeno il 15% delle azioni in libera circolazione e che possiedono almeno il 15 per cento del capitale della società che paga questi redditi durante l’anno.

Tali eccezioni, secondo il governo, sono associate a minori rischi di utilizzo di giurisdizioni straniere per l’evasione fiscale.

La revisione degli accordi con i partner stranieri, compreso quello tra Russia e Malta, viene effettuata come parte delle indicazioni del presidente Vladimir Putin. Nel suo discorso alla nazione nel marzo 2020, il capo dello Stato ha richiamato l’attenzione sull’ingiusta tassazione del reddito delle società delle giurisdizioni offshore ad aliquote inferiori all’imposta sul reddito personale. Il presidente aveva ordinato che gli accordi con tali paesi fossero regolati in modo che i redditi pagati all’estero sotto forma di interessi e dividendi siano tassati con le stesse aliquote che all’interno della Russia, che è del 15 per cento” si legge nel testo del decreto russo che ha dato il via libera definitivo all’accordo.

Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

Global Growth: nuovo bando per l’export

Sono aperte le domande del Programma "Global Growth" per il 2022, promosso da TradeMalta e destinato a sostenere l'export delle imprese maltesi. Le aziende che...

Rilanciati i prestiti agevolati per le aziende

Il governo di Malta rilancerà un programma di prestiti agevolati con l'obiettivo di sostenere l'industria manifatturiera e dei servizi a investire in nuovi progetti...

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata