14.3 C
La Valletta
giovedì, 27 Gennaio 2022
HomeLavoroA Malta la disoccupazione più bassa dell'Eurozona

A Malta la disoccupazione più bassa dell’Eurozona

L'annuncio del Primo Ministro, Robert Abela

Per la prima volta nella storia Malta ha registrato il più basso livello di disoccupazione nell’Eurozona: come riporta Agenzia Nova, l’annuncio è arrivato direttamente dal primo ministro maltese, Robert Abela, commentando gli ultimi dati diffusi da Eurostat riguardo il mese di giugno del 2020.

Il nostro piano per un futuro migliore sta facendo una vera differenza per coloro che si trovano in stato di bisogno“, ha dichiarato il premier maltese.

A giugno di quest’anno, il tasso dell’area euro è stato del 7,8 per cento, rispetto al 7,7 per cento di maggio.

Nell’Unione europea il tasso di disoccupazione è stato del 7,1 per cento a giugno 2020, in aumento rispetto al 7 per cento di maggio 2020.

Malta, nonostante un aumento della disoccupazione su base annua rispetto al giugno 2019, ha registrato il dato più basso nell’Eurozona con un tasso del 4,2 per cento (in calo dello 0,1 per cento su base mensile).

Il tasso di disoccupazione più alto della zona euro è stato registrato in Spagna, dove nel giugno 2020 è salito al 15,6 per cento. Per quanto riguarda l’Italia, il tasso di disoccupazione è aumentato dall’8,3 per cento del maggio 2020 all’8,8 di giugno.

Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

Ricerca applicata IA: il nuovo incentivo della MDIA

Una parte del budget messo a disposizione dell'autorità governativa per l'innovazione digitale MDIA (Malta Digital Innovation Authority) è stata destinata alla creazione di misure...

Arts Council Malta presenta le misure “Resilience Funding Schemes”

Nel corso di una recente conferenza stampa è stata annunciata l'apertura del primo bando per il Programming Support Scheme 2022 promosso da Arts Council...

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata