Air Malta avrebbe iniziato a cancellare i voli da giugno in poi su base giornaliera, e non per un mese intero come avvenuto da marzo a maggio: l’indiscrezione è stata riferita dal quotidiano Times of Malta.

Anche se l’aeroporto di Malta rimane chiuso, con le autorità che mantengono ancora il più totale riserbo su eventuali riaperture, la compagnia aerea ha deciso di iniziare confermare la cancellazione dei voli giorno per giorno.

La mossa appare evidente: se l’aeroporto dovesse riaprire già nel corso di questo mese, la compagnia di bandiera potrebbe ripartire immediatamente confermando alcuni voli già pianificati, e giocando d’anticipo su Ryanair, che proprio ieri ha annunciato una parziale ripartenza dal 1° Luglio, aeroporti permettendo.

E’ lecito pensare che ai vertici di Air Malta possa essere giunta la notizia sulla possibilità di avere a disposizione l’aeroporto già dal mese di giugno, e che ora stia agendo di conseguenza, tenendosi pronta a ripartire quanto prima. Sempre, va precisato, con misure di sicurezza che saranno ben presto rese note.