Finanziamenti

Cybersecurity: il Governo alza uno scudo per le imprese

B Secure Scheme è il nuovo progetto lanciato dal governo maltese per aiutare le imprese a difendersi dal rischio di attacchi alla sicurezza informatica.

Condividi l'articolo

Il segretario parlamentare per i Servizi Finanziari, l’Economia Digitale e l’Innovazione, Silvio Schembri, ha annunciato un investimento di 250 mila euro in progetti di tutela nei confronti delle imprese, che potranno impostare un programma dettagliato di Cyber Security e far partecipare il personale a sessioni di formazione per riconoscere ogni minaccia degli hacker e porre in essere le necessarie azioni di tutela.

Basta infatti un click sbagliato per accedere a un link o aprire un allegato che può mettere a rischio la riservatezza dei dati dell’intera azienda e – come ricordato dal Vicepresidente di Malta Chamber, Hugh Arrigo – nessuna attività, anche di dimensioni molto ridotte, può considerarsi al riparo da ogni pericolo.

Per questo la Camera di Commercio maltese ha contribuito attivamente a dar vita al progetto, anche attraverso la conduzione di un sondaggio tra le imprese maltesi e l’organizzazione di una seduta di focus group tra 11 titolari di PMI valutare il livello di consapevolezza esistente in materia di sicurezza informatica.

Dalle ricerche è emerso che tra le imprese maltesi, nell’ultimo trimestre del 2018, il 40% degli intervistati è stato direttamente interessato da un incidente sulla sicurezza informatica, con i vettori di attacco che vanno da e-mail fraudolente a chiamate truffa, dall’installazione inconsapevole di software dannosi a file allegati che nascondono dei malware.

In riferimento alle grandi imprese, si estende all’83% la fascia degli intervistati che sono state vittime di almeno un cyber attacco: la maggiore esposizione al rischio è dovuta alla presenza di un maggior numero di dipendenti e, conseguentemente, di dispositivi attraverso i quali la minaccia può penetrare nel sistema.

Il governo maltese e la Camera di Commercio, quindi, rinnovano la loro vicinanza al mondo dell’impresa con un servizio garantito dal lavoro competente e affidabile dell’ente governativo Cybersecurity Malta.

Per conoscere tutti i dettagli del progetto consultare il sito: www.cybersecurity.gov.mt/bsecure .

Condividi l'articolo

info autore

Avatar

Giovanni Guarise

Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto