16.3 C
La Valletta
giovedì, 9 Dicembre 2021
HomeFocusGli incentivi fiscali sull'acquisto di beni immobili

Gli incentivi fiscali sull’acquisto di beni immobili

A Malta sono in vigore diverse forme di agevolazioni basate sulla riduzione dell’imposta per l’acquisto di beni immobili.

A partire dalla misura che rientra nel Piano nazionale di Ripresa economica, entrato in vigore il 9 Giugno 2020, la quale prevede un’aliquota d’imposta ridotta che va dall’1,5% al 5% sui primi 400.000 euro di beni immobili trasferiti. La misura si applica ai trasferimenti effettuati entro il 31 dicembre 2021 o ai trasferimenti effettuati fino al 30 giugno 2022 se, in quest’ultimo caso, viene stipulata una promessa di vendita o un accordo di trasferimento entro il 31 dicembre 2021.

L’avviso legale 240 del 2020 prevede l’aliquota ridotta per qualsiasi trasferimento “inter vivos” di beni immobili, o di qualsiasi diritto reale su tali beni, effettuato il 9 giugno 2020 o successivamente, ma entro il 1° aprile 2021. L’imposta esigibile sui primi 400.000 euro sarà esigibile all’aliquota di 1,50 euro, anziché di 5 euro, per ogni 100 euro o parte di essi, a condizione che:

  • La persona che acquista l’immobile non necessita di un permesso ai fini della legge sugli Immobili (Acquisto da parte di non residenti);
  • l’atto definitivo sia notificato al Commissario delle Entrate entro e non oltre il 30 aprile 2021; e
  • Non viene richiesto alcuno sgravio ai sensi dell’articolo 32C del Duty on Documents and Transfers Act, che si riferisce ai trasferimenti a titolo gratuito a persone collegate.

Altre misure di agevolazione sono le seguenti.

The First-time buyer scheme

L’incentivo è per coloro che acquistano un’immobile residenziale per la prima volta. Se effettuate fino alla fine del 2021, le acquisizioni sono esenti da imposta sui primi 200.000 euro, o su una parte proporzionale in caso di co-acquisto, del valore complessivo del corrispettivo pagato per l’acquisto di tali beni immobili.

L’incentivo si applica a condizione che:

  • Si tratti del primo bene immobile acquisito “inter vivos” da tale persona come evidenziato e dichiarato per iscritto al notaio
  • L’acquisto non riguardi la proprietà di un garage di non più di 30 metri quadri, a condizione che non si sia usufruito di determinate agevolazioni fiscali al momento dell’acquisto del garage
  • L’acquisizione è fatta allo scopo di stabilirvi o costruirvi la propria unica residenza ordinaria.
  • La persona che acquista l’immobile non necessita di un permesso ai fini della legge sugli Immobili (Acquisto da parte di non residenti)
  • Il regime si applica anche agli acquirenti di immobili residenziali anche se hanno precedentemente acquisito “inter vivos” una quota indivisa di beni immobili che rappresenta meno del 25% del valore reale dell’intera proprietà.

The Second-time buyer scheme

L’incentivo è per le persone fisiche che, entro il 31 dicembre 2021, sostituiscono la loro unica proprietà residenziale con un’altra entro 12 mesi dalla liberazione della prima. In questo caso viene rimborsata l’imposta sui primi 86.000 euro, o la quota proporzionale in caso di co-acquisto, del valore dell’immobile sostitutivo.

Tale incentivo si applica a condizione che:

  • L’immobile sostituito sia stato posseduto e occupato come residenza propria per un periodo di almeno 3 anni consecutivi immediatamente precedenti la data del trasferimento
  • La persona che acquista l’immobile non necessita di un permesso ai fini della legge sugli Immobili (Acquisto da parte di non residenti)
  • La proprietà sostituita deve essersi qualificata per un’aliquota ridotta di imposta al momento dell’acquisizione allo scopo di stabilirvi o costruirvi l’unica residenza ordinaria del cedente
  • L’immobile sostitutivo è acquisito dal cessionario “inter vivos” allo scopo di stabilirvi o costruirvi la sua unica residenza ordinaria, ma non attraverso una donazione da parte di parenti stretti
  • Al momento dell’acquisto, il cessionario possieda nessun altro immobile residenziale acquistato “inter vivos” oltre all’immobile sostituito
  • La proprietà sostituita non sia qualificata per l’esenzione dai dazi nell’ambito del First Time Buyer Scheme o come donazione concessa allo scopo di stabilire/costruire un’unica residenza ordinaria: in questo caso devono passare 5 anni prima di potersi avvalere di questo incentivo.

The Gozo Property Scheme

L’incentivo è per le persone che acquistano una proprietà residenziale situata a Gozo entro la fine del 2021, compreso un garage o un terreno su cui deve essere costruita una sola unità residenziale. Questo incentivo riduce l’aliquota dell’imposta dal 5% standard al 2% sul maggiore tra il corrispettivo e il valore della proprietà.

Questo si applica a condizione che:

  • L’acquirente non benefici dell’esenzione parziale dall’imposta disponibile per il trasferimento gratuito di immobili ai discendenti in linea diretta al fine di stabilire la propria unica residenza ordinaria
  • L’acquisto non sia effettuato nell’ambito di un’attività commerciale o imprenditoriale o ai fini della demolizione e costruzione di più unità.

The Urban Conservation Area Property Scheme

L’incentivo è per le persone fisiche che acquistano una proprietà residenziale situata all’interno di una UCA (area di conservazione urbana) o una proprietà che è programmata dall’Autorità di Pianificazione. L’incentivo, esteso fino alla fine del 31 dicembre 2021, riduce l’aliquota dell’imposta dal 5% standard al 2,5% sul maggiore tra il corrispettivo e il valore dell’immobile. L’incentivo decade in caso di sviluppo illegale dell’immobile o se l’immobile non viene riqualificato secondo le caratteristiche della zona o di restauro dell’immobile stesso.

Tale incentivo si applica a condizione che:

  • Non sia stato richiesto alcuno sgravio nell’ambito dello stesso regime per un precedente trasferimento di detto immobile
  • L’acquirente non beneficia dell’esenzione parziale dall’imposta disponibile per il trasferimento gratuito di proprietà ai discendenti in linea diretta al fine di stabilire la propria unica residenza ordinaria
  • La persona che acquista l’immobile non necessita di un permesso ai fini della legge sugli Immobili (Acquisto da parte di non residenti).

The Transfer of Family Business Scheme

In base a questo regime, l’imposta sul trasferimento di quote societarie e immobili commerciali nelle donazioni intrafamiliari è ridotta dal 2% o dal 5% all’1,5% sul valore reale. Questo vale fino alla data prorogata del 31 dicembre 2021, a condizione che la relativa comunicazione sia depositata presso le Entrate entro la stessa data.

La riduzione si applica nel caso di un trasferimento di titoli negoziabili emessi da una società, o di un bene immobile che sia una proprietà commerciale utilizzata in un’impresa familiare per almeno 3 anni prima del trasferimento per donazione da una persona fisica a membri della famiglia qualificati. Per familiari qualificati si intendono il coniuge o il partner di un’unione civile, i discendenti e gli ascendenti in linea diretta e i loro relativi coniugi o partner di un’unione civile o, in assenza di discendenti, i fratelli o le sorelle e i loro discendenti.

Questa riduzione dell’imposta si applica a condizione che il donatario non trasferisca i titoli/la proprietà commerciale, inter vivos, entro 3 anni dalla donazione e che utilizzi la proprietà commerciale nell’ambito di un’attività svolta dal donatario per 3 anni dopo la donazione.

Per maggiori informazioni o consulenze contatta il team di Malta Business Agency compilando il seguente form.

Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

Global Growth: nuovo bando per l’export

Sono aperte le domande del Programma "Global Growth" per il 2022, promosso da TradeMalta e destinato a sostenere l'export delle imprese maltesi. Le aziende che...

Rilanciati i prestiti agevolati per le aziende

Il governo di Malta rilancerà un programma di prestiti agevolati con l'obiettivo di sostenere l'industria manifatturiera e dei servizi a investire in nuovi progetti...

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata