18.3 C
La Valletta
giovedì, 28 Ottobre 2021
HomeEconomiaMalta prima in Europa nei servizi pubblici digitali

Malta prima in Europa nei servizi pubblici digitali

L'Italia è invece leggermente al di sotto della media UE

Malta è ancora al top in Europa nella digitalizzazione dei servizi forniti dalla Pubblica Amministrazione.

La conferma arriva da “eGovernment Benchmark 2020“, rapporto pubblicato dalla Commissione europea e realizzato, tra gli altri, dal Politecnico di Milano, che aggiorna sulla situazione dell’e-Government negli Stati membri, esaminando valori come la trasparenza dei servizi pubblici online, la sicurezza informatica e l’ottimizzazione per i dispositivi mobili.

A registrare le migliori performance in fatto di digitalizzazione sono le Pubbliche Amministrazioni di Malta (97%), Estonia (92%), Austria e Lettonia (87%). Seguono Danimarca (84%), Lituania (83%) e Finlandia (83%).

La performance complessiva di un Paese è misurata in relazione alla media di quattro parametri, ciascuno dei quali corrispondente ad alcuni interrogativi rispetto ai quali vengono attribuiti dei punteggi:

  • Centralità dell’utente – In che misura i servizi sono forniti online? Quanto sono in versione “mobile”? E quali sono i meccanismi di supporto e feedback online?
  • Trasparenza – Le amministrazioni pubbliche forniscono informazioni chiare e comunicate apertamente su come vengono forniti i loro servizi? Sono trasparenti sulle responsabilità e le prestazioni delle loro organizzazioni pubbliche e sul modo in cui i dati personali delle persone vengono trattati?
  • Responsabili chiave – Quali sono gli abilitatori tecnologici per l’erogazione dei servizi di eGovernment?
  • Mobilità transfrontaliera – Con quale facilità i cittadini stranieri possono accedere e utilizzare i servizi online?

La notizia del primato maltese è stata rilanciata con soddisfazione in un tweet da Clayton Bartolo, sottosegretario ai Servizi Finanziari, all’Economia Digitale e all’Innovazione.

Nel complesso, “la fornitura digitale dei servizi pubblici è migliorata negli ultimi due anni in tutta Europa“, scrive Bruxelles, che evidenzia come “più di tre servizi online su quattro sono progettati per essere utilizzati su un dispositivo mobile“.

L’Italia, invece, fa parte dei Paesi con uno “scenario di eGov non consolidato“: con il 71% di digitalizzazione della PA, risulta allineato alla media europea del 72%, mentre il livello di penetrazione, fermo al 25%, è distante dal 60% medio europeo e in peggioramento (-11%) rispetto al 2018.

Per sviluppare il tuo progetto di business a Malta sfruttando una Pubblica Amministrazione efficiente e una burocrazia semplificata affidati alla consulenza strategica di Malta Business Agency. Contatta i nostri uffici compilando il seguente form:

Sottoscrivi la nostra newsletter

Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo partner dispot_img
spot_img
spot_img

Global Growth: nuovo bando per l’export

Sono aperte le domande del Programma "Global Growth" per il 2022, promosso da TradeMalta e destinato a sostenere l'export delle imprese maltesi. Le aziende che...

Rilanciati i prestiti agevolati per le aziende

Il governo di Malta rilancerà un programma di prestiti agevolati con l'obiettivo di sostenere l'industria manifatturiera e dei servizi a investire in nuovi progetti...

ITPIS: il sostegno per l’internazionalizzazione da Malta

L'International Trade Promotion Incentive Scheme (ITPIS) mira a sostenere le imprese maltesi che vogliono internazionalizzare la loro attività, o che stanno già esportando e desiderano promuovere un prodotto o un servizio in un nuovo mercato.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata