La scelta di Malta come meta per i propri studi di Alta Formazione o percorsi di specializzazione è supportata da alcuni fattori chiave che rendono l’arcipelago del Mediterraneo competitivo a livello internazionale. Un paese nel quale è possibile studiare ai più alti livelli, godere di un elevato standard di vita e incontrare molte persone interessanti provenienti da tutto il mondo: ma questo è solo l’inizio. Una volta conclusi gli studi, il Paese offre diverse opportunità sia lavorative che imprenditoriali.

Ma partiamo da un elemento di base quanto importante: lo studio dell’inglese, la lingua di riferimento dell’economia aziendale globale. Ogni anno circa 75.000 studenti da tutto il mondo si iscrivono a corsi di lingua inglese organizzati a Malta, sia in aula che online. Una gran parte degli studenti proviene dall’Italia, mentre Malta attira anche un numero significativo di studenti francesi e tedeschi. Alcuni viaggiano da molto più lontano, tra cui il Sud America, il Medio Oriente e la Corea del Sud. La maggior parte degli studenti internazionali arriva in estate, combinando una vacanza estiva con la possibilità di migliorare la lingua. I corsi hanno generalmente una durata compresa tra le 15 e le 30 ore settimanali, che include una quantità significativa di lezioni individuali. Altre opzioni di corso includono l’inglese intensivo, l’inglese per il lavoro, l’inglese per gli affari o l’inglese accademico, e programmi 50+ su misura per studenti maturi.

La Mediterranean Academy of Culture, Technology and Trade offre diverse proposte di corsi di lingua inglese online, di facile fruizione e a prezzi competitivi: consulta il catalogo tramite questo link.

Sono previste, ad esempio, agevolazioni finanziarie previste nei confronti degli studenti che intendono costruire anche il loro percorso professionale a Malta, in continuità con il percorso di studi. Nel 2018, il governo maltese ha annunciato uno sgravio fiscale per i laureati che entrano nella forza lavoro locale. Chiunque abbia conseguito un master è esentato dal pagamento delle tasse per un anno, mentre i dottorandi ottengono un’agevolazione fiscale consistente per la durata di due anni. Le nuove regole si applicano anche ai laureati che hanno studiato part-time, per i quali è previsto uno sconto del 50% dell’imposta sul reddito.

Il regime di incentivi costerà al governo maltese circa 7 milioni di euro (8,3 milioni di dollari) all’anno di minore gettito fiscale. Tuttavia, si tratta di un investimento per il futuro. Gli sgravi fiscali sono progettati, infatti, per attirare gli studenti migliori e più brillanti da tutto il mondo, soddisfacendo la crescente domanda di professionisti altamente qualificati da parte delle imprese maltesi. Ad oggi, ad esempio, 1.600 persone lavorano nel settore Ricerca e Sviluppo, ma ne servirebbero almeno 4.500. E nei prossimi quattro anni, si stima che la domanda di professionisti e manager aumenterà di 40.000 unità.

Le ragioni che sostengono la scelta di studiare a Malta sono dunque legate alle opportunità di lavoro. Un esempio arriva dal settore dell’iGaming, un’industria multimiliardaria che include le scommesse sportive, il poker online e altre forme di gioco online. Una riforma del settore approvata nel 2004 ha reso Malta, in pochi anni, una destinazione attraente per le aziende di igaming, tra le quali figurano grandi nomi come PlayFrank e Paddy Power/Betfair che hanno scelto proprio Malta come base per i propri uffici. Gli esperti finanziari ritengono che l’igaming varrà circa 127 miliardi di dollari entro il 2027. Ciò significa un sacco di opportunità di lavoro ben retribuite per laureati qualificati. Le società iGaming sono sempre alla ricerca di codificatori, designer, responsabili dello sviluppo del business, analisti, account executive, trader e scienziati dei dati. La maggior parte di questi ruoli sono ben retribuiti, soprattutto nelle posizioni più elevate: gli analisti di dati entry-level guadagnano circa 39.000 dollari all’anno, mentre un responsabile dei dati e della business-intelligence può chiedere un compenso fino a 90.000 dollari. Altre opportunità arrivano da settori altamente innovativi come i servizi finanziari, il Fintech, la ricerca medica, la Blockchain e l’Intelligenza Artificiale.

In alternativa alla ricerca di un ottimo lavoro, Malta offre a chi conclude gli studi la possibilità di fare impresa. Sono davvero innumerevoli le agevolazioni fiscali, burocratiche e gli incentivi per chi avvia a Malta un nuovo business, un’attività professionale o una startup.