Tra gli ambiti di applicazione della tecnologia blockchain, spicca un settore che a Malta è decisamente in ottimo stato di salute (al netto dell’emergenza coronavirus): si tratta del trasporto aereo, che nel prossimo futuro può sfruttare le opportunità offerte dalla legislazione maltese definita “Blockchain island”. A parlarne è stato, dalle pagine di The Malta Independent, l’esperto legale Anton John Mifsud. Vediamo come.

In un mondo odierno sempre più interconnesso prendere un aereo equivale a prendere l’autobus in termini di flussi. Ma allo stesso tempo, i processi che stanno dietro a questa industria multimiliardaria sono estremamente complessi e coinvolgono i rapporti con i clienti, le autorità di regolamentazione, le agenzie di viaggio, gli aeroporti, i fornitori, così come le stesse compagnie aeree e i loro partner – per citarne solo alcuni.

Un’area in cui la blockchain può rivoluzionare il settore delle compagnie aeree riguarda la sicurezza. Non si può mai sopravvalutare l’importanza delle riparazioni, delle manutenzioni periodiche, così come le revisioni dei motori e dei velivoli in generale. Ecco allora che i registri di questi interventi possono essere facilmente conservati all’interno di una blockchain controllata dai regolatori. Ogni transazione restaA parte il fatto che tali registrazioni sono senza carta e immutabili, la blockchain segna ogni transazione – non lasciando dubbi sulla data in cui una particolare transazione ha avuto luogo. Naturalmente, questo riduce in misura apprezzabile i potenziali abusi. La stessa blockchain può anche essere messa a disposizione delle parti interessate, come i locatori che noleggiano un aeromobile o i suoi motori a terzi in base a un contratto di leasing operativo. In questo modo, i locatori possono verifica

Un’area in cui la blockchain può sicuramente rivoluzionare il settore delle compagnie aeree riguarda la sicurezza. Non si può mai sopravvalutare l’importanza di effettuare riparazioni, manutenzioni periodiche, così come revisioni di motori e aerei quando queste sono dovute. I registri di questi possono essere facilmente tenuti all’interno di una blockchain controllata dai regolatori. Ogni transazione resta immutabile e datata con certezza, e questa non è cosa da poco.

La stessa blockchain può anche essere messa a disposizione dei locatori che noleggiano un aeromobile o i suoi motori a terzi in base a un contratto di leasing operativo. In questo modo, i locatori possono verificare che la manutenzione programmata e le revisioni siano effettuate come e quando concordato contrattualmente. L’origine dei materiali e degli altri componenti a bordo degli aeromobili può altresì essere registrata sulla catena di blocchi per avere una tracciabilità più affidabile. E qualsiasi segnalazione da parte degli operatori può essere effettuata, se effettuata tramite blockchain, può garantire un accesso molto rapido alle autorità di regolamentazione, che potranno operare con la certezza che i dati non saranno alterati.

Al di fuori della sfera della sicurezza, la blockchain può aiutare nella gestione e condivisione dei dati tra le autorità aeronautiche e gli operatori. In alcuni casi, i ricavi sono condivisi in modo complesso tra la compagnia aerea, le compagnie aeree partner e anche gli agenti: così la blockchain può aiutare a semplificare le operazioni, sempre con la garanzia di immutabilità.

Anche i consumatori possono beneficiare direttamente dell’implementazione di sistemi basati su blockchain. Ad esempio, gli smart-contracts possono essere implementati per soddisfare i rimborsi e il pagamento di danni quando questi sono dovuti per legge (come nel caso di ritardi dei voli). Alcuni aspetti dell’assicurazione di viaggio possono essere automatizzati allo stesso, rendendo il sistema più equo e veloce, così come i programmi di fidelizzazione che spesso vengono offerti dalle compagnie aeree ai viaggiatori abituali: magari attraverso punti fedeltà con relativa possibilità di riscatto automatico senza la necessità di verifica.

I vantaggi sono sotto gli occhi di tutti: maggiore efficienza, minori costi di gestione e maggiore fiducia nell’intero sistema. Naturalmente, affinché tutti questi vantaggi possano essere sfruttati, deve esserci uno sforzo collettivo da parte di un numero significativo di attori: nessun operatore del trasporto aereo può pensare di percorrere questa strada da solo. Malta, dopo l’emergenza coronavirus, quando i trasporti saranno tornati a pieno regime, può essere il luogo ideale per avviare studi e sperimentazioni su un nuovo sodalizio, quello tra l’aereo e la blockchain, che si preannuncia vincente.