Economia

Come creare una società editoriale a Malta

Sergio Passariello
Scritto da Sergio Passariello

Indipendentemente dal tipo di attività editoriale da realizzare, sarà necessario registrarsi presso l’ufficio MFSA di Malta.

Condividi l'articolo

La Costituzione di Malta garantisce il diritto alla libertà di parola e di informazione attraverso l’articolo 41. Lo stesso articolo consente a tutti i residenti maltesi di stampare giornali o periodici e pubblicarli su base giornaliera o periodica . Non ci sono requisiti di licenza per le persone che vogliono creare una casa editrice a Malta . L’unico requisito è che le persone maggiorenni si registrino al Press Registrar di Malta per identificarsi come redattori.

Qual è il principale quadro legale che regola le pubblicazioni cartacee a Malta?

Il Maltese Press Act è il principale quadro normativo per la stampa del paese. Approvato per la prima volta nel 1974, la legge sulla stampa è stata modificata più volte nel corso degli anni e l’ultima modifica è stata apportata nel 2009. La legge sulla stampa contiene disposizioni relative ai reati e ai diritti dei giornalisti a Malta. Questo atto si basa sul principio del privilegio qualificato che consente ai giornalisti di proteggere le loro fonti di informazione. Il governo deve inoltre rendere disponibili le informazioni per le case editrici a Malta e non può boicottare una pubblicazione stampata o online.

The Broadcasting Act a Malta

Basandosi sullo sviluppo dei media online, Malta ha adattato la propria legislazione agli ultimi sviluppi della stampa e ha permesso al Broadcasting Act di fornire alcuni diritti e linee guida legali per l’ apertura di una società di media online a Malta. La Broadcasting Authority è il principale organo legislativo che regola le attività delle case editrici a Malta .

Anche l’Electronic Communications Act e l’Autorità per le comunicazioni a Malta regolano i media online fornendo i quadri legali per i fornitori autorizzati e assicurando la protezione degli utenti.

Come creare una casa editrice a Malta?

Indipendentemente dal tipo di attività editoriale da realizzare, il passo principale è registrare la società con il registro commerciale maltese. Per le società che svolgono attività di stampa, è necessario selezionare uno dei seguenti codici NACE all’interno della nomenclatura delle attività economiche:

  • – DE 22 per la pubblicazione, la stampa e la riproduzione di supporti registrati,
  • – DE 22.11 per la pubblicazione di libri,
  • – DE 22.12 per la pubblicazione di giornali,
  • – DE 22.13 per pubblicazioni di riviste e periodici,
  • – DE 22.15 per altre pubblicazioni,
  • – DE 22.2 per la stampa e i servizi relativi alla stampa,
  • – DE 22.21 per la stampa di giornali.

Per creare una società online, è necessario prenotare un nome di dominio Internet con il Network Information Center a Malta . 

Benefici fiscali per le società editoriali a Malta

Le società editoriali maltesi sono soggette ad un’aliquota d’imposta del 35% sul loro reddito imponibile, che si determina secondo le risultanze contabili, raggruppando tutte le entrate ottenute nell’esercizio di riferimento comprese le plusvalenze, apportandovi le opportune variazioni in aumento o in diminuzione previste dalla normativa fiscale.

Le imposte dovute vanno versate in tre acconti in corso d’anno (uno ogni quattro mesi: 30 aprile, 31 agosto e 21 dicembre, se l’anno fiscale termina in dicembre) e il saldo va corrisposto entro la data in cui deve essere presentato il tax return (entro settembre, se l’anno fiscale della società termina in dicembre).

Il sistema di piena imputazione permette agli azionisti delle società di integrare i dividendi ricevuti alla propria base fiscale ricevendo un tax refund totale o parziale per la parte dell’imposta pagata in precedenza dalla società sui dividendi distribuiti dalla società stessa. Esistono diverse tipologie di rimborso (6/7, 5/7, 2/3) a seconda che i dividendi ricevuti, su cui si é pagata l’imposta anticipata, derivino o meno da interessi passivi o royalties, e che la società rivendichi o meno forme di facilitazioni fiscali sulla doppia imposizione (come quelle che derivano da accordi bilaterali).

Per informazioni sull’apertura di una casa editrice a Malta, è inoltre possibile contattare Malta Business Agency oppure compilare il seguente form contatti.

con l'invio del presente form accetto le condizioni d'uso e la privacy del sito web.

* campi obbligatori.

Condividi l'articolo

info autore

Sergio Passariello

Sergio Passariello

Blogger, consulente aziendale ed imprenditore