lunedì, Aprile 22, 2024
spot_imgspot_img
HomeEconomiaDe La Rue "raddoppia" la sua presenza a Malta

De La Rue “raddoppia” la sua presenza a Malta

L’azienda De La Rue ha annunciato un nuovo investimento milionario per rafforzare la sua presenza a Malta attraverso un nuovo impianto di stampaggio. A darne l’annuncio è stato di recente il primo ministro maltese, Robert Abela.

De La Rue è un colosso mondiale della tipografia, specializzato nella stampa e nell’autenticazione di banconote, francobolli, passaporti e altro materiale cartaceo avente valore legale.

L’investimento appena annunciato su Malta si tradurrà in un centinaio di nuovi posti di lavoro aggiuntivi e nel raddoppio delle dimensioni dello stabilimento aziendale presente nell’isola.

I lavori della nuova struttura inizieranno a breve, e faranno dell’impianto maltese il più grande dell’azienda.

In una cerimonia di presentazione del nuovo progetto, l’amministratore delegato di De La Rue, Clive Vacher, ha affermato che il nuovo stabilimento sarà “più grande, più moderno e più efficiente dal punto di vista energetico“. La capacità di produzione della nuova struttura sarà pari a 2 miliardi di banconote ogni anno.

Nella stessa cerimonia, il primo ministro Robert Abela ha ricordato come l’economia maltese abbia già raggiunto obiettivi di rilancio importanti, mentre la maggior parte delle altre economie stanno ancora lottando per uscire dall’emergenza economica.

E di fronte alla previsione di 50.000 nuove persone in cerca di nuova occupazione a causa della pandemia, l’aumento alla fine è stato limitato a poco più di 9.000 persone. Questo grazie anche a un rinvigorimento del settore manifatturiero, ottenuto attraverso nuovi investimenti come quello appena confermato da De La Rue.

Vuoi sviluppare il tuo progetto di business a Malta? Richiedi il supporto del team di Malta Business Agency compilando il seguente form.

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Giovanni Guarise
Giovanni Guarise
Giornalista professionista dal 2010, nel corso degli anni da freelance ha dedicato particolare attenzione al mondo della Piccola e Media Impresa, realizzando approfondimenti e focus per diversi quotidiani, e collaborando nelle attività di comunicazione per un'associazione di categoria in Veneto
Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata