statistiche

Malta Enterprise ha aggiornato le sue linee guida sugli incentivi garantiti alle imprese maltesi per contribuire a ridurre le conseguenze negative causate dalla pandemia COVID-19. Allo stesso tempo sono state introdotte alcune nuove misure di sostegno.

Rimborso della bolletta dell’energia elettrica

Le imprese/dipendenti che hanno diritto al supplemento salariale hanno inoltre diritto a un contributo fino a 1.500 euro per ogni conto commerciale, a copertura del 50% dei costi dell’energia elettrica per il periodo luglio-settembre 2020. Le aziende che hanno più conti energia (perché operano da più siti) possono richiedere un sostegno aggiuntivo, fino a un massimo di 7.500 euro. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato al 29 settembre 2020.

Rimborso dell’affitto

Gli affittuari che hanno diritto al supplemento di salario possono beneficiare di questo incentivo. Un’impresa ammissibile può richiedere costi di locazione fino a 7.500 euro di affitto annuale per un massimo di 5 locali commerciali con licenza. I locali devono essere affittati da terzi appositamente per lo svolgimento di attività economiche. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato fissato al 9 ottobre 2020.

Micro Invest Cash Conversion

A partire dal 1° settembre 2020, Malta Enterprise ha informato via mail i richiedenti del Micro Invest Scheme circa la possibilità di ricevere parte del credito d’imposta come sovvenzione in contanti. I primi a essere contattati sono i richiedenti che non hanno ancora ricevuto un Certificato di Credito d’Imposta, e che quindi potranno da oggi usufruirne. I richiedenti che hanno già ricevuto un certificato saranno informati sulla possibilità di optare per la sovvenzione in contanti, che comunque non è raccomandata per i richiedenti che intendono utilizzare pienamente il Certificato di Credito d’Imposta a fronte delle imposte dovute.

Aiuto all’investimento per “Prodotti COVID-19”

Malta Enterprise può fornire una sovvenzione in contanti non superiore all’80% dei costi ammissibili per sostenere le imprese nella realizzazione di progetti di investimento per aumentare o avviare la produzione di prodotti legati al contrasto al COVID-19 o per diversificare la produzione esistente al fine di realizzare prodotti di questo genere. L’incentivo può essere utilizzato per costi ammissibili sostenuti dopo il 1° febbraio 2020 che rientrano in una precisa serie di categorie. Lo schema è aperto fino al 31 dicembre 2020 (dopo questa data non potranno essere rilasciate ulteriori approvazioni).

Consulenza di Business Re-Engineering

Malta Enterprise fornirà fino a 5.000 euro a tutte le imprese, consentendo loro di intraprendere un ciclo di reingegnerizzazione, che prevede in particolare l’assistenza professionale per mettere a punto nuovi piani di business e per esplorare nuove soluzioni tecnologiche con le aziende approvate. Il budget stanziato raggiungerà i 2,5 milioni di euro e sosterrà l’ulteriore utilizzo della tecnologia da parte delle imprese locali, in linea con la spinta del Paese verso una maggiore economia digitale. Ulteriori informazioni, linee guida e i relativi moduli di richiesta sono attesi a breve.

Credito garantito sulle esportazioni

Poiché i mercati tradizionali di Malta potrebbero essere più deboli a causa dell’attuale pandemia COVID-19, la diversificazione in nuovi mercati come il continente africano, il Medio Oriente e l’America Latina è fondamentale per le imprese locali in termini di aumento della loro resilienza economica futura. Malta Enterprise sta impegnando 10 milioni di euro per uno schema di garanzia del credito all’esportazione per sostenere ulteriormente le imprese nella penetrazione in nuovi mercati. Ulteriori informazioni, linee guida e i relativi moduli di richiesta saranno disponibili a breve.

Modernizzazione delle attrezzature – Costruzione

Il settore delle costruzioni è stato identificato come un altro settore chiave dell’economia maltese colpito dalla pandemia. Il Governo desidera incentivare gli operatori ad investire in macchinari più moderni, efficienti ed ecologici. Malta Enterprise stanzierà a tal fine 4 milioni di euro, con un tetto massimo di 200.000 euro per domanda. Ulteriori informazioni, linee guida e i relativi moduli di richiesta saranno disponibili a breve.

Schema per lo sviluppo delle competenze

Il budget dell’attuale Skills Development Scheme riceverà un’integrazione di 5 milioni di euro, che sarà destinata alle aziende che impiegano meno di 50 persone. L’obiettivo è quello di sostenere principalmente la formazione interna e la condivisione delle competenze tra i dipendenti più esperti e quelli più giovani. Ulteriori informazioni, linee guida e i relativi moduli di richiesta saranno presto disponibili.

Malta sostiene le sue imprese. Per sviluppare dall’isola del Mediterraneo la tua idea di business affidati alla consulenza strategica di Malta Business Agency. Contatta i nostri uffici compilando il seguente form: