venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img
HomeEconomia19 grandi aziende scelgono Malta per la loro espansione

19 grandi aziende scelgono Malta per la loro espansione

Sono questi i numeri dei nuovi progetti di espansione annunciati in una conferenza stampa da Silvio Schembri, neo ministro dell’Economia, degli Investimenti e delle Pmi. Il resoconto dei prossimi investimenti è stato illustrato al termine di un resoconto dettagliato sui risultati economici diffusi nelle ultime settimane da DBRS Morning Star, Fondo Monetario Internazionale, Fitch, Moody’s e dalla Commissione Europea.

I progetti di espansione riguardano grandi aziende che operano in differenti settori: prodotti farmaceutici, software e cloud computing, sviluppo di video e giochi e aviazione. Tutte loro sono pronte a nuovi investimenti per l’apertura di uffici, l’assunzione di personale e l’incremento della propria offerta, confermando nei fatti l’intenzione di restare a Malta per molti anni – o meglio – decenni.

Questo significa che ciò che stiamo vivendo è una crescita sostenibile con un effetto a lungo termine. Dopo i positivi risultati conseguiti anche di recente per la nostra economia, il passo successivo è di continuare a diversificare la nostra crescita attraverso lo sviluppo di nuove comparti produttivi, sostenendo allo stesso tempo la competitività di quei settori che per anni sono stati la colonna portante della nostra economia” ha spiegato il Ministro Schembri.

Hai un’idea per investire a Malta e non sai da dove partire? Richiedi una consulenza a Malta Business Agency compilando il seguente form contatti:

Il Ministro Schembri, nel ricordare che i 19 grandi progetti di espansione si affiancano a un totale di 102 progetti di piccole e medie imprese, ha promesso il massimo impegno per ridurre le procedure burocratiche inutili. Tra le priorità al vaglio del Ministero, anche uno dei principali progetti di Malta Enterprise, ovvero “Ease of Doing Business”; un pacchetto di interventi finalizzao all’elaborazione di leggi e misure volte a facilitare l’insediamento e l’operatività delle attività commerciali a Malta.

Lavoreremo anche con l’obiettivo che questa crescita economica si rifletta in una società giusta, aperta, innovativa e inclusiva, in grado di continuare a registrare uno sviluppo forte e accelerato ma al contempo sostenibile, per dare attenzione non solo ai numeri ma anche al miglioramento della qualità della vita e in cui gli sforzi e il merito sono ricompensati giustamente. Evidentemente, la nostra economia sta per entrare in una fase molto interessante: da quella di una rapida crescita a quella che pone l’accento sulla qualità del progresso in atto. Un naturale passo in avanti sarà anche quello di guardare a Malta come un paese avanzato in grado di attrarre investimenti di alto valore, attraverso professionalità elevate e specializzate che possano far carriera in un contesto competitivo” ha affermato il Ministro Schembri.

DISCLAIMER

Questo articolo fornisce solo informazioni generali e non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale. Si raccomanda di consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione importante in merito a questioni finanziarie, legali o di altro tipo. L'autore e la pubblicazione non sono responsabili per eventuali errori o danni causati dall'utilizzo delle informazioni contenute in questo articolo.

Siamo membrispot_img
spot_img

Programma Interreg Italia-Malta 2021-2027: una nuova era di cooperazione transfrontaliera

La nuova iniziativa Interreg cruciale per lo sviluppo socio-economico nel cuore del Mediterraneo, per promuovere innovazione, sostenibilità ambientale e ricchezza culturale.

Horizon Europe: Nuovi Bandi da Oltre 290 Milioni di Euro per Innovazione Digitale e Spaziale

La Commissione Europea lancia i bandi Horizon Europe con un budget di oltre €290 milioni per promuovere l'innovazione digitale, spaziale e industriale.

Bando Europa Creativa 2024: Finanziamenti per Progetti Culturali Transnazionali

Aperto il bando Europa Creativa 2024, offre finanziamenti a progetti culturali transnazionali con un focus su innovazione, inclusione sociale e digitalizzazione. Scadenza: 23 gennaio 2024.

speciale finanziamenti
Scopri le novità nella sezione dedicata