Malta torna alla normalità. Come annunciato dal Primo Ministro, Robert Abela, a partire da venerdì 5 Giugno tutte le attività economiche e produttive torneranno a essere operative. Eccezione fatta per l’aeroporto, che sarà riaperto il 1° Luglio, e per le scuole pubbliche, che riprenderanno la loro attività con l’avvio del prossimo anno scolastico.

Si tornerà dunque a lavorare in tutti gli esercizi pubblici, negli stabilimenti produttivi e negli uffici. A beneficiare delle riaperture saranno anche i bar, che dovranno mantenere le stesse regole applicate dai ristoranti, i club e le palestre. Potranno avere luogo anche alcuni eventi pubblici, ma non gli eventi di massa.

Le misure restrittive sono state rimosse con protocolli chiari per mantenere le persone al sicuro dalla diffusione dei contagi. Confermato dunque il distanziamento sociale, così come l’obbligo di indossare le mascherine in determinati luoghi frequentati dal pubblico e il rispetto dell’igiene negli ambienti. Fatti salvi questi obblighi, alle persone viene chiesta responsabilità e disciplina nel rispetto di alcune linee guida basilari.

Nel frattempo, il prossimo 8 giugno sarà presentata anche una nuova manovra economica straordinaria per sostenere il rilancio delle imprese e dell’economia. E tra le misure necessarie – aggiungiamo noi – ci dovrà essere il rilancio del turismo, da favorire attraverso una progressiva riapertura delle frontiere che vada ben oltre quella annunciata con un primo elenco di 19 Paesi collegati all’arcipelago del Mediterraneo.

Per preparare il tuo rilancio e ripartire da Malta con un nuovo business affidati alla consulenza di Malta Business Agency. Contatta i nostri uffici compilando il seguente form: