Lo sviluppo sostenibile sarà uno dei temi centrali in occasione del vertice MedaWeek 2019, in programma a Barcellona dal 20 al 22 Novembre su iniziativa di ASCAME con la partnership di Malta Business.

Nelle ultime due giornate troverà spazio ECOMEDA Sustainability Summit, che affronterà i grandi temi delle energie rinnovabili, della riqualificazione urbana e dell’economia circolare attraverso gli incontri “Meda Solar & Wind Energy Forum” e “Meda Cities Forum“.

ll focus sull’energia eolica e solare sarà un punto di incontro per le industrie del settore, chiamate a condividere la loro visione sul futuro delle tecnologie che dovranno sempre di più contribuire alla “decarbonizzazione” del pianeta. Agli prenderanno parte rappresentanti delle istituzioni ai più alti livelli, sviluppatori di nuove tecnologie e start-up innovative.

L’altro grande tema parte da una problematica da affrontare per il presente ma soprattutto per il futuro.

La popolazione che vive nelle più grandi città del mondo ha superato la soglia simbolica del 50% e raggiungerà il 70% entro il 2050, quando ci saranno almeno 500 città con oltre un milione di abitanti e diverse “megalopoli” con popolazioni che supereranno i 20 milioni di persone.

Va ricordato che le città coprono solo circa il 3% della superficie terrestre del mondo, ma sono responsabili del 75% circa del consumo di energia e dell’80% delle emissioni di gas serra, con livelli di inquinamento atmosferico che hanno raggiunto il loro apice.

In ragione di questo, anche per le aziende lo sviluppo urbano sostenibile rappresenta un mercato dal potenziale enorme. Per chi ha fame di crescita e di futuro, dunque, l’appuntamento è il 21-22 Novembre a Barcellona.